Classifica personale di Klauz63

Titolo Voto giocoordinamento crescente Commento Data commento
Twilight Struggle 10,0

Gioco dtraodinario, al momento il mio prferito

28/05/2013
The Republic of Rome 10,0

Giocato una volta e non vedo l'ora di rigiocarlo, ne sono talmente appassionato che sto preparando un regolamento in italiano che vuole essere un riassunto di più facile lettura dell'originale. Credo perà che non abbia vie di mezzo: o ti piace o lo odi, anche perché impegna molto tempo ed energia per cui non è pensabile trattarlo come un semplice passatempo. Commentarlo non è semplice, il giudizio più immediato è che è bello giocarlo per il gusto di giocarlo. La vittoria può avere diversi aspetti, c'è quella definita dal regolamento ma ne esiste un altra più nascosta ma altrettanto divertente, di essere partecipe, o colpevole, della vittoria o sconfitta di un altro. Penso sia un gioco aperto a chiunque abbia voglia di provare un esperienza ludica fatta di parole e fatti, dove la parola è fondamentale per le alleanze e i fatti per rispettarle.....o deluderle. E' politica. Ultimo cenno al difetto e pregio: il difetto sta in un regolamento molto complesso, il pregio che è sufficiente che lo conosca uno, gli altri lo impareranno giocando.

11/08/2017
Agricola 9,0

Nessun commento

05/08/2013
Dominant Species 9,0

Nessun commento

14/08/2013
Risk 8,0

Un classico e come tale merita voto alto, ma troppo legato ai dadi per i miei gusti, eppure un generale conosciuto a militare sosteneva che era pura strategia.
Se lo dice lui.....

28/05/2013
Imperial 8,0

Un grande gioco che riduce in regole semplici l'ingarbugliato mondo del del debito pubblico delle nazioni

11/08/2017
Pandemic: Fall of Rome 8,0

Nonostante non sia un appassionato di Pandemia, riconosco che il motore del gioco è geniale (lo ha dimostrato con Legacy) e qui si adatta alla perfezione, e con semplicità di regole, a ridarci quel sapore di "non si può mai star tranquilli" che i romani di quel tempo dovevano provare guardando oltre i propri confini, osservando comunità che diventavano popolo chiedendo spazio e dignità. Certo...la diplomazia non era il loro forte

01/03/2019
Root 8,0

Semplice sulla mappa, complesso per il piacevole estremo astrattismo delle razze in gioco, ognuna rappresenta una sfida che penso ne rende alta la rigiocabilità, se devo fare un appunto non mi piace la grafica, macchissenefrega!

01/03/2019
Airship City 7,0

German che ci porta in una città sulle nuvole, volare ma con i piedi per terra per raccogliere il necessario per abbellire o rendere più funzionale la città stessa. Il suo pregio secondo me è che nonostante sia stretto si apre a diverse strategie possibili, ma lo sconsiglierei a chi è stanco di raccogliere risorse ahahahha

01/03/2019
Cyclades: Hades 7,0

Nessun commento

12/08/2013
Pax Emancipation 7,0

Inutile dire che Eklund ci trascina in una nuova avventura dell'umanità trasportando in gioco concetti molto complessi come la differenza fra Rivolta e Rivoluzione, se non prende un voto più alto è perchè la struttura cooperativa, insolita nei suoi giochi, scricchiola un pò apparendo poco credibile

01/03/2019
Founders of Gloomhaven 6,0

Mah....so che qualcuno storcerà il naso ma non mi è sembrato questo gran gioco, la distribuzione dei punti è interessante costringendo i giocatori a interagire, il che ruba quell'aspetto che sarebbe stato eccessivamente german per questo gioco, ma l'ho travita pasticciato, difficile da gestire, un deck building che non appare per forza strategico, e secondo me qualche regola di troppo sul piazzamento delle tessere sulla mappa. All'eroe di GloomHaven diamo sicuramente un'altra possibilità.

01/03/2019
Scotland Yard 6,0

Simpatico, semplice come regole, breve

28/05/2013
CATAN 6,0

preferisco il gioco di carte da due

28/05/2013
Cyclades 6,0

Nessun commento

12/08/2013
Casablanca 5,0

Inizia bene ma poi il gioco si spegne nel disinteresse

28/05/2013
Rise to Nobility 4,0

Mi spiace ma non ci siamo, bellissimo da vedere, da giocare molto meno (e l'ho anche comprato su Kickstarter!!!). Il gioco inizia anche bene, poi ci si ritrova in una interminabile partita senza sviluppo dove si ripetono sempre le stesse azioni, se in 4 durasse un'ora e mezza il voto forse sarebbe 7, ma andare oltre le tre ore senza alcuna emozione o sfida direi proprio che non va bene. Ho visto che l'autore ha messo online una variante che ne accorcia i tempi, mi chiedo: ma nessuno lo ha testato prima? E chi lo ha fatto era una voce indipendente o lo hanno giocato in famiglia?

01/03/2019
Blitzkrieg 3,0

Trovassi un avversario lo proverei ma credo sia un gioco lungo, noioso e poco avvincente

28/05/2013