Rank
15

Concordia

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 8,40 su 10 - Basato su 65 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2013 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 100 minuti
Autori:
Mac Gerdts
Categorie gioco:
AncientEconomicNautical
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Concordia Indice ↑

Articoli che parlano di Concordia Indice ↑

Eventi riguardanti Concordia Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Concordia Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Concordia in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
CONCORDIA - Vendo sabato 1 Aprile a Modena (PLAY 2017) Offro gioco singolo €28.00 No Consegna a mano MartyParty 15/03/2017
Festa per Odino, In the year of the Dragon, Concordia, Adrenalina Offro lotto di giochi indivisibile €160.00 Consegna a mano lorrico 01/03/2017

Cercasi gioco: annunci con gioco disponibile per scambio o acquisto

Questo elenco contiene tutti gli annunci di utenti che cercano il gioco da tavolo Concordia sia per acquistarlo che per scambiarlo con altri giochi.

Annuncio Tipo Consegna Utente Data
Cerco Concordia / Steam / Ta Pum! Cerco Consegna a mano lux1000 03/08/2017
Cerco numerosi titoli, Play Modena o Rimini Cerco Consegna a mano Blade 09/03/2017
VENDO/SCAMBIO LITTLE DEVILS ITA NUOVO Offro gioco singolo Consegna a mano, Spedizione winsmi 01/01/2017
VENDO/SCAMBIO ELYSIUM ITA NUOVO Offro gioco singolo Consegna a mano, Spedizione winsmi 01/01/2017
VENDO/SCAMBIO BATTLESTAR GALACTICA ITA NUOVO Offro gioco singolo Consegna a mano, Spedizione winsmi 01/01/2017

Video riguardanti Concordia Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Concordia: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
11962
Voti su BGG:
10839
Posizione in classifica BGG:
33
Media voti su BGG:
7,99
Media bayesiana voti su BGG:
7,78

Voti e commenti per Concordia

9

Questo gioco mi è subito piaciuto molto.

La classica rondella è ben sostituita dalle carte che per certi versi, girano in un modo molto simile.
Il livello di interazione è quello giusto, nello spirito e nella natura di un gioco che è una continua ricerca di spazi e libertà.
Le possibilità di azione sono tante, ma l'abilità sta nel saper bilanciare la costruzione del proprio mazzo e la propria posizione sul tabellone, un rapporto che, lo scoprirà chi si cimenta in diverse partite, non è affatto banale.
Diverse strategie possono portare alla vittoria
e la sorpresa sta tutta nel finale, perchè solo allora si scoprono i punti di ogni giocatore.
Non ci si annoia mai, perchè i turni scorrono veloci e si ha giusto il tempo per pianificare le proprie azioni. Bello in 3, 4 e soprattutto 5 giocatori.

Una nota di merito ai materiali, colorati e appaganti. In particolare le due mappe.
Consigliatissimo.

9

Se Nations è stato x me una grossa delusione, Concordia si è dimstrato un gran gioco fin dalle prime partite.
Ho ancora qualche dubbio sulla gestione del turno (continuo a pensare che il primo giocatore abbia un leggero vantaggio), altrimenti avrei dato un 10. Il miglior gioco di Mac Gerdts.

8

Gran bel gioco.
Una mappa tra le più belle mai viste ed ottimi materiali!!
Gioco con poche regole semplici che scorre piacevolmente!!!
Insomma non occorrono mille regole complesse per fare un bel gioco.
Regolamento chiaro e preciso.
Un unico difetto!! E' impossibile capire la propria posizione fino al conteggio finale.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

5

sarebbe un 6, ma il gioco non diverte per nulla, per questo abbasso di 1

7

Il gioco è un sette e mezzo per i miei gusti, ha il pregio di essere veramente semplice nelle regole, veloce, strategico.
Quota la recensione fatta, forse non brilla per longevità.
Il format mi fa pensare che è un gioco aperto alle espansioni, sia per mappe aggiuntive che ruoli, non saprei se è un bene od un male, dipende da quanto potrà cambiare l'esperienza di gioco in caso.

In attesa di Essen...

8

Gioco tedesco dalla coperta cortissima.
Molto ben fatto, anche il sistema di carte usato al posto della classica rotella non delude, anche se per affezione a me manca comunque.
Davvero un bel gioco e scivola via in meno di due ore in 4/5 giocatori.

8

Concordo (eheh) con molti altri: il miglior gioco di Gerdts.
Profondità, tattica, strategia e interazione quanto basta per questo genere di giochi.
Come per il recensore, anche io trovo come maggior difetto l'impossibilità di leggere i punti degli giocatori durante la partita. Tuttavia, nulla vieta di aggiornare il punteggio mano a mano che vengono comprate nuove carte o che vengono fondate nuove città o acquistati coloni. In fondo, ogni giocatore può eseguire facilmente questo aggiornamento durante il down-time del turno degli altri giocatori.
Anzi, credo proprio che proverò questa modalità nella prossima partita.

9

La parola che meglio descrive questo titolo è: ELEGANTE.
Poche regole per meccaniche pulite, scorrevoli e perfettamente funzionali. A fronte di ciò il gioco è tosto, strategico e molto avvincente. Un ottimo titolo!

8

Voto 8,5 che al momento approssimo per difetto riservandomi di cambiare idea tra qualche altra partita. Il gioco è un capolavoro di eleganza: meccaniche pulite, scalabilità, profondità strategica. Il tutto con pochissime regole e facilmente assimilabili. Raramente ho giocato titoli altrettanto accurati in ogni aspetto. Resta comunque un titolo German che si porta dietro le solite caratteristiche della categoria: una certa astrattezza, un'interazione solo di tipo indiretto e il rischio di paralisi d'analisi in alcuni momenti. I materiali sono ottimi mentre l'ambientazione storica in un gioco senza alcun aspetto bellico avvince poco (almeno a me).

8

.

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

8

Nessun commento

8

Nessun commento

Vendo con RIBASSI, The Foreign King Kickstarter 15€, American Rails 15€, Il tesoro della giungla 8€, Loony Quest ENG 15€,

8

Un gioco immediato nelle meccaniche e complesso nella strategia. Alto indice di rigiocabilità. Una cosa che mi lascia seriamente perplesso è il non avere idea del proprio, e dell'altrui, punteggio, fino al calcolo finale. Questo sinceramente mi spiazza: alla fine ci si riduce ad una corsa a fare più punti possibile senza capire realmente chi è il proprio avversario diretto ai fini della vittoria. La scatola del gioco, come sempre per Gerdts, è ingombrante. Interazione poca, ma non assente. Sugli ulteriori pregi non mi soffermo, concordando con il recensore e con chi mi ha preceduto nei commenti.

Non sono le nostre capacità che ci dicono chi siamo veramente, sono le nostre scelte!

8

Al posto della classica rotella dei giochi di Marc Gerdts ci sono le carte, che hanno la doppia funzione di far svolgere le azioni e di fornire punti vittoria a fine gioco.
il risultato mi è sembrato veramente gradevole: un deck building in cui si può sempre avere a disposizione tutto il mazzo, quinsi senza la spiacevole sensazione della sfortuna nella pesca delle carte...
La vera difficoltà, almeno all'inizio, credo che sia capire se conviene più acquistare una carta per l'azione che fa svolgere o per i punti vittoria che fornisce.
Per ora lo metto sullo stesso piano di Navegador, che ritengo il migliore dei giochi dello stesso autore

9

Gioco semplice da imparare e da spiegare, ma molto profondo.Alea inesistente, molte scelte da fare e molte strategie perseguibili per arrivare alla vittoria.
Un grande gioco, è piaciuto un sacco a tutti, giocatori navigati e non!
Unico neo (non è un difetto) la conta dei punti a fine partita può risultare molto lunga e si deve prestare molta attenzione, basta sbagliare una carta e si falsa il punteggio (in 5 giocatori soprattutto è molto facile sbagliarsi).

9

Il 10 si da solo agli scacchi..... Non aggiungo altro!!! Gerdts non sbaglia mai.

8

COMMENTO DOPO 1 PARTITA in 5:
Ancora un ottimo gioco di Gerdts. Stavolta non c'è la rondella, ma un sistema di azioni governato dalle carte, incrementabile durante la partita. Non ho avuto nessuna sensazione di deja vu rispetto agli altri suoi giochi, cosa che temevo.
L'interazione non è moltissima, per cui si riesce a progettare una combinazione di azioni senza che gli altri ti mandino all'aria i piani. C'è comunque interazione indiretta nell'acquisto delle carte e sulle tratte della mappa.
C'è da dire che la partita si svolge senza sapere minimamente chi è in vantaggio; ma non considero questo aspetto un difetto, bensì una caratteristica (presente in altri giochi a punteggio segreto, come Puerto Rico). Il turno è rapido (se non ci sono persone particolarmente stagnanti al tavolo) ed il gioco scorre via bene. Bei materiali.

VENDO

9

Elegante!

La supposizione è la madre di tutte le ca**ate!

9

Voto dato dopo 1 partita in 5 giocatori :

Gioco dalle meccaniche perfette che lasciano scivolare via il gioco come l'olio. Facile da spiegare/giocare ma difficile da padroneggiare.
Longevità elevata data dal setup variabile.
Mi riservo di passare a 10 il voto dopo qualche altra partita.

9

Il miglior gioco dell'autore assieme a Navegador.

--- per Jefferson Davis e la Confederazione! ---

10

bello bello bello

gerts è una sicurezza

9

Io non amo i giochi di Gerds ma questo mi piace decisamente. Sembra avere parecchie scelte strategiche fra cui giostrarsi in partita e, soprattutto, tutte le carte per ottenere partite sempre diverse semplicemente attraverso il diverso abbinamento di risorse con le città fatto in fase di set-up. L’interazione fra i giocatori è presente ma per la maggior parte involontaria, almeno nelle prime partite, visto che ognuno sembra già abbastanza impegnato a gestire il suo gioco da avere il tempo di considerare cosa stanno facendo gli altri. Il sistema di punteggio, conteggiato solo alla fine e in base alle carte comprate (che non è così facile ricordare), aiuta molto lo stimolo a pensare solamente al proprio gioco, non potendo veramente calcolare quale avversario è quello da battere al momento.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

8

un altro centro di Gerdts. devo fare altre partite per capire se giudicarlo alla pari dei suoi titoli per me migliori.

8

Il gioco lascia buone sensazioni ed è abbastanza scorrevole, elegante nelle meccaniche con un regolamento completo pur in sole 4 pagine.
I Materiali del gioco (merci in legno, tessere, sesterzi, tabella personale e tabellone generale) sono molto belli.
Se un appunto va fatto, questo riguarda la grafica della scatola gioco approssimativa e poco elegante....strano, dal momento che l'involucro costituisce il primo bighlietto da visita di un gioco.

8

Dopo 5 partite (1 in 2, 2 in 3, 1 in 4, 1 in 5) mi sento "pronto" a dire la mia su questo gioco. Premetto che mi sono tenuto al ribasso col voto per una questione di tempo [il mio voto diventa definitivo mediamente dopo più o meno 20 partite]. Il gioco si può riassumere in 3 aggettivi: elegante, profondo, di facile approccio. E' un gioco molto semplice da spiegare ed imparare, più difficile diventarne padroni perché la profondità e le possibilità che offre sono davvero tante. La partita scorre liscia come l'olio e persino alla prima partita neanche i neofiti del gioco si trovano a chiedere più di una volta un chiarimento qualsiasi sulle regole. All'inizio effettivamente può essere difficile capire chi è "avanti" con i punti, con l'esperienza si fa l'occhio sia a capire chi sta messo meglio sia a scegliere l'azione che ci fornirà più punti alla fine del gioco. Nonostante abbia la tipica freddezza dei German, è bello all'occhio grazie alla mappa e ai materiali decisamente ben fatti. Entrato prepotentemente nella mia attuale Top10, è destinato a rimanervi a lungo.

Si può scoprire di più su una persona in un'ora di gioco, che in un anno di conversazione. [Platone]

8

ci troviamo di fronte al "solito" gran gioco di Gerdts... eleganza e profondità assicurate, caso pressochè nullo. Alzerò probabilmente di un voto dopo qualche partita in più, per ora 8,5 approssimo ad 8.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

8

Tattico e strategico allo stesso tempo, un altro grande gestionale di Gerdts. Evolve in modo lineare, senza grossi colpi di scena, ma riuscendo a mantenere alta la tensione per tutta la partita. Perché ogni distrazione, alla fine si paga.

Il Mago

6

Concordia funziona perfettamente, tutto è oliato e scorrevole. Un po' Navegador, un po' Macchu Picchu.

Tuttavia alcuni aspetti non mi hanno entusiasmato:

1) Non è praticamente possibile conoscere la reale posizione dei vostri avversari, rendendo quindi impossibile ogni mossa "reattiva". Ognuno gioca da solo sul tabellone, gli altri costituiscono degli ostacoli semicasuali, aumntando il costo di costruzione, sottraendo alcune carte dall'espositore, bloccando temporaneamente alcune delle rotte.

2) Non c'è modo apparente di specializzare la produzione dei punti vittoria. Tranne casi eclatanti, se escludiamo le mono carte dedicate a Minerva, ogni carta vale solitamente fra i 7 e i 10 punti vittoria (arrivare a 11 o 12 province o mettere tutti e sei i coloni in tavola è davvero difficile). Considerando che la mano iniziale (che poi è solitamente la metà delle carte che si hanno alla fine) è fortemente indirizzata allo sviluppo (4 delle 7 carte premiano per una diffusione estesa di città), espandersi il più possibile (e quindi fondare città su mattorni e grano) e dopo acquisire le carte sembra l'approccio più forte.

7

Poteva essere una pietra miliare. Infatti il gioco e' elegante, con regole semplici da spiegare, poche regole per coinvolgere anche giocatori non assidui. Meccaniche nuove, soprattutto quella legata al deck building che poi e' quella che determina il punteggio. Quindi il tutto da vero " giocone".
Quello che mi inpedisce di assegnare un valore superiore al 7, e' il fatto che non e' stato sufficientemente testato, soprattutto nella realizzazione delle carte di specializzazione (minerva). Ti sbatti per circa 2 ore per fare una strategia, fai delle scelte, come in qualsiasi gioco, e poi perche' la carta minerva che ti serve esce quando non tocca a te, non riesci a prenderla, e questa determina la differenza di punti che comporta la vincita o la perdita della partita, riducendo tutta la strategia su cui ti sei impegnato, all'uscita aleatoria di una carta, unica nel mazzo. Bastava inserire almeno due carte specialistiche (cio' pero' avrebbe alterato la durata del gioco) o meglio non dargli tutta questa importanza (meno punti vittoria).

Peccato, un'occasione mancata.

......"Il passato è passato. Quello che conta è il futuro, perchè è lì che dovremo vivere il resto della nostra vita." T.S.

K

9

Nessun commento

8

Mi accodo a sottolineare la parola "elegante" come caratterizzante di questo titolo. Una meccanica base chiara e pulita, tanta profondita' strategica. Pur mancando la rondella restano i principi dei giochi di Gerdts che obbligano a programmare bene la sequenza di azioni.

E' vero che e' difficile seguire la partita degli avversari e capire chi contrastare, ma penso che e' uno di quei giochi in cui l'interazione aumenta con l'esperienza.

9

Nessun commento

Ia mayyitan ma qadirun yatabaqa sarmadi
Fa itha yaji ash-shutahath al-mautu qad
yantahi

CTHULHU FHTAGN

8

Gioco semplice da spiegare, un meccanismo a rotella riproposto in forma semplice con un de k building appena accennato, fondamentale però per l'assegnazione dei punti finali. Da proporre a qualsiasi tipologia di giocatori!
Galletto

7,5

Un Gerdts senza rondella. Molto asciutto, lineare e profondo. Forse meno attraente degli altri lavori dell'autore, merita comunque di stare in collezione.

Vendo: Assault on Doomrock + espansione - Endeavor - Posthuman KS - Axis & Allies Revised - Samara KS - Matterhorn - Redacted + espansioni - Iberian Rails KS pledge
Compro: Piste Formula Dè (SPA/Silverstone/Suzuka) - Cavalieri dello Zodiaco GCC

8

Mac Gerdts ha sfornato un altro gioco molto solido ed elegante, anche senza la sua famosa rotella. Molto semplice da spiegare, ma profondo e teso. L'interazione tra i giocatori è indiretta e si sente di più con molti giocatori al tavolo. Le due mappe forniscono però la possibilità di giocare partite più o meno claustrofobiche. Il fatto di non conoscere il punteggio degli altri giocatori può infastidire qualcuno, ma questa caratteristica è prevista in molti altri giochi. Mezzo voto in più perché piace molto alla mia ragazza con cui, di solito, gioco a giochi molto meno complessi come Bruges, Takenoko o Thurn&Taxis. Nella mia personale classifica delle produzioni di Gerdts rimane sotto ad Imperial 2030 e Navegador, ma è comunque un gioco che mi piace molto.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=gapsxever&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=center&inline=1&wishlistrank=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

Ennesima conferma della bontà dell'autore.
Regole semplici ma profondità a iosa.
Ambientazione buona, Gerdts abbandona la mitica rondella ma ci offre uan sorta di deckbuilding interessante e funzionale.
Buona interazione, gioco che scorre piacevole dall'inizio alla fine, concordo sul fatto che non conoscere la posizione dei punteggi può storcere il naso, ma, di contro, può essere elemento che regala colpi di scena e attenzione tattica costante.
Gioco equilibrato e scalabile, il gioco non perdona, specie se si lascia un unico giocatore libero di acquistare alcune carte verso la fine della partita.
Molto bello.

Voto 8,5

Giocati di recente
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=bobanick&numitems=5&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)//i.imgur.com/5SjyfAa.jpg)//i.imgur.com/DNaBGri.jpg)
//i.imgur.com/3MPHSkP.jpg)

7,5

Regolamento: Essenziale e chiarissimo; solo quattro pagine di regolamento.

Dipendenza linguistica: Sulle carte sono indicati il ruolo e la spiegazione dell'azione relativa. Tutto ciò è facilmente memorizzabile. Inoltre, nei download, è disponibile la traduzione completa di tutte le carte. Sul tabellone non è presente testo.

Incidenza aleatoria: Nell'uscita delle carte l'alea si fa sentire; c'è da dire che, però, bisogna spendere davvero tanto per acquistare una carta appena uscita. I costi delle carte diminuiscono all'aumentare del tempo che trascorrono sul display dell'offerta.

Incidenza strategica: Altissima. Si richiede un'ottima pianificazione. La gestione del proprio mazzo è molto stimolante; ogni carta deve essere giocata nel momento giusto per poterne sfruttare a pieno le potenzialità.

Scalabilità: Da tre a cinque giocatori è davvero godibile. In due vi è troppa libertà d'azione.

Componentistica: Lodevole. Tutto si defustella molto facilmente, le carte sono di buona fattura ma consiglio comunque di imbustarle, il tabellone è molto robusto.

Difetti: durante la partita è davvero complesso capire, anche vagamente, quanti punti si stanno facendo. Dedurre chi è in testa è impossibile. I punti nascosti abbassano notevolmente la valutazione. Si ha sempre la sensazione di brancolare nel buio. Peccato.

[glow=red]I miei giochi preferiti:[/glow]
//goo.gl/uwxYrH)

[glow=red]Le mie ultime partite:[/glow]
//goo.gl/seGQCj)

8

Nessun commento - [Autore del commento: Tolk89]

6,5

La grafica è accattivante, il materiale ottimo, il regolamento semplice, il gioco scorrevole... Ma Concordia non riesco ad amarlo! Coperta cortissima, troppi calcoli, fine della partita dipendente da fattori che sfuggono in parte al controllo, basta una mossa sbagliata e sei fregato!
L'autore ha fatto di meglio (come Antike o Imperial).

8

Nessun commento.

6,5

Regole brevi e chiare, il gioco scorre bene ed è molto semplice da spiegare. Eppure non mi ha catturato.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=MichyLo&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

7,4

Mac a questo gioco manca la guerra!
Per questo si chiama Concordia!

Eh, il buon Mac crea un gioco ben strutturato e molto equilibrato... ma dimentica che a me piace l'interazione alta! :P

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

8

Questo è forse il titolo più elegante e fluido che ho giocato.
La scalabilità è ottima, sia da 2 che 5 giocatori, la sfida resta sempre alta e la tensione per la conta finale dei punti è tra le sensazioni più belle che ci siano.
Per me, un otto pieno.

8,3

8.25

7,5

Ottima idea di base, semplice e geniale: vorrei vedrla applicata in più giochi. La realizzazione finale è forse un pelo sotto le sue potenzialità.  Per un'opinione più dettagliata vedi la mia recensione.

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

8

Acquistato dopo aver letto molte recensioni ed è stato un successo. È piaciuto sia ai giocatori più esperti che alle persone meno pratiche dei GdT moderni. La meccanica di deck building abbinata alla dimensione spaziale dell'espansione sulla mappa è decisamente azzecata. Consigliato anche per due giocatori.

8,8

Mac Gerdts...non dico altro!

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Giforian&numitems=10&header=1&text=none&images=medium&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

Nessun commento

9

E' il gioco di Mar Gerds più riuscito (insieme a Navegador) , grafica e materiale gradevoli , si spiega velocemente , quasi privo di Alea ma bisogna imparare a gestire e prendere le carte. Giocato più volte , da sempre una sensazione di crescita ed evoluzione , dando soddisfazione al giocatore . Devo provare assolutamente le nuove mappe e l'espansione Salsa ! 

"L'uomo non smette di giocare quando invecchia , ma invecchia quando smette di giocare"

7,5

Voto basato su un paio di partite.
Bello e strategico al punto giusto.
La grafica sul coperchio della scatola è a di poco agghiacciante.

9

Questo gioco è una vera bomba! È  la dimostrazione di come con un regolamento semplice, che quasi potrebbe essere definito alla portata dei neofiti, si possa creare un gioco dotato di grande profondità nella scelta delle azioni e soprattutto nell'ordine con cui le si compie. È talmente divertente nel suo svolgimento, con dei tempi morti praticamente inesistenti (grandissimo pregio che hanno i giochi di Gerdts), che alla fine poco importa se non riesci a tenere sotto controllo il tuo punteggio e quello degli avversari. Capolavoro assoluto di eleganza delle meccaniche. Imperdibile! 

Se riconosci subito il mio nickname, significa che hai giocato al videogioco più bello di sempre.

10

Gioco giustamente definito elegante. Regole semplici, ma elevata profondità. Pochi difetti tutto sommato trascurabili.

Carpe diem, quam minimum credula postero.

10

Molto bello! Grande rigiocabilità. Difetti irrilevanti.

10

Che dire, pochi difetti, alta giocabilità! Non ti stanchi mai. Avvincente.

10

L'ho trovato molto bello, partite sempre diverse.

10

Bello. Avvincente. Tosto.

10

  

9

Gran gioco con poco fronzoli e regolamento snello, lo apprezzo molto

Volley e Boardgame, cocktail perfetto

9

Bel gioco, profondo ma nello stesso tempo piacevole

7,5

Nessun commento 

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare