Indonesia

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 8,81 su 10 - Basato su 26 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2005 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 240 minuti
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Indonesia Indice ↑

  • Copertina di Inonesia, con segnalini giocatori
    Indonesia è uno dei capolavori della Splotter Spellen che, come spesso accade, non spicca per la componentistica, ma che si dimostra essere originale gioco da tavolo ed un ottimo gestionale per bilanciamento e profondità.
    Autore:
    Agzaroth
  • Copertina di Indonesia
    Indonesia non ha certamente tra i suoi pregi un regolamento ben fatto e una componentistica di pregio, ma è un gioco da tavolo in grado di appagare il giocatore che decide di cimentarsi in questo titolo impegnativo, a cui nulla deve essere...
    Autore:
    SARGON

Articoli che parlano di Indonesia Indice ↑

Eventi riguardanti Indonesia Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Indonesia Indice ↑

Video riguardanti Indonesia Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Indonesia: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3512
Voti su BGG:
2868
Posizione in classifica BGG:
188
Media voti su BGG:
7,79
Media bayesiana voti su BGG:
7,21

Voti e commenti per Indonesia

8

Un titolo per soli hardgamer. Un gioco davvero stupendo, di una profondità abbissale. Un gestionale con bellissimi aspetti di piazzamento. Il gioco risulta essere estremamente dinamico grazie alla possibilità di proporre fusioni, la possibilità di pianificazione è estrema ed il fattore fortuna tutto sommato inesistente. La durata di gioco è irrisoria se confrontato con la ricchezza dell'esperienza di gioco. Il regolamento è assolutamente incomprensibile perchè scritto in maniera discutibile, ma se il gioco viene spiegato non è troppo complesso e dopo i primi due turni prosegue senza grossi problemi. La grafica è senza dubbio curata e molto bella. Avrei dato un 9 ma il regolamento mal scritto, la dotazione insufficiente di legno ed il prezzo che credo avesse il primato per gioco tedesco più costoso in Essen 2005 non mi concedono una valutazione eccezionale anche se lo considero un capolavoro.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

7

il gioco e' bello (da provare) , strategicamente interessante , giustamente lungo.
Dicevo bello da provare perche' dopo che sentirete il prezzo cercherete i pezzi in oro dentro... non trovandoli non so quanto bello possa rimanere ;-)
Ma nel complesso , se lo trovare a "poco" , vale l'acquisto.

9

Grandissimo gioco. Uno dei migliori degli ultimi anni: strategico, profondo, sempre diverso, casualità pari allo 0, vince sempre il miglior gestore fra i partecipanti.

Le regole della 2da edizione sono ben scritte, a differenza di quelle della prima, chiare ed esaustive, sebbene sicuramente il linguaggio scelto e la forma non sono delle migliori (il gioco in realtà si spiega in modo rapido in 20 minuti a chiunque, conoscendo già il gioco, il dono della sintesi non è di casa alla Splotter Spellen in termini di regolamento).

Componentistica media, scelta dei componenti in particolare totalmente cannata rispetto alle dimensioni della mappa.

Ma qui si paga non tanto il contenuto della scatola, quanto il contenuto del gioco. Grandioso.

P.S.: Ma che c'entra l'ambientazione "Antichità" nella recensione? Trovo difficile considerare un gioco ambientato nell'Antichità visto che uno dei prodotti è il Junk Food, cioé cibo da forno a microonde. -.-

Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!

9

Un giocone spettacolare dove l'incidenza della fortuna è praticamente irrisoria. Peccato per la mappa (non leggibilissima) e il relativo "casino" che si crea con i counter durante il trasporto delle merci.

8

Nessun commento

10

Grandissimo gioco, come quasi tutti quelli della Splotter Spellen e come gli altri solamente per hard-gamer. Regole semplici, ma grandissima profondità. Ogni mossa ha profonde implicazioni, bisogna pianificare per bene e saper cogliere le occasioni al volo. Molte strategie possibili per la vittoria, tutte equilibrate e partite sempre diverse. Le aste per le fusioni sono il cuore del gioco, dove si decide tutto, ma è importante anche la gestione delle compagnie.
Andiamo ai difetti: innanzitutto la mappa. E' veramente difficile capire come sono combiante le aree, sono piccolissime e bisogna metterci dentro i segnalini produzione o, peggio, le città che spesso sono più grandi della stessa area. I turni finali: è davvero complicato alla fine del gioco (gli ultimi uno-due turni) non confondersi con la spedizione delle merci. Sicuramente è un gioco in cui l'apprendimento non è banale, all'inizio è difficile quantificare il valore di una compagnia durante le fusioni. Infine, i calcoli: per chi non ama la matematica, giocate con una calcolatrice a portata di mano, servirà soprattutto nelle fusioni.
Se non vi lasciate scoraggiare da un po' di calcoli e dalla grafica (ma considerate che è un autoprodotto) e non vi va in fumo in cervello, è davvero un gioco da non perdere.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

9

Bellissimo gioco economico sulla compravendita di aziende di produzione e trasporto. Geniale il meccanismo di ricerca e sviluppo che permette di differenziare le strategie, e bellissimo il meccanismo di fusione che permette una dinamica variazione delle proprietà. Richiede una notevole mole di calcoli: molti lo definirebbero un lavoro piuttosto che un gioco,

9

Nonostante io sia allergico alla matematica lo ritengo un gran gioco. I meccanismi con cui l'Indonesia si evolve partendo dal nulla sono perfetti.. il sistema di ricerca e sviluppo è azzeccatissimo.. la parte delle fusioni strepitosa. La partita non può durare meno di 3 ore e mezza.. ma direi che è tempo assolutamente ben speso :)

Per chi come me non è bravo nei calcoli ouò trovare delle tabelle riassuntive che indicano le offerte per acquisire nuove compagnie.

9 secco!

9

Un gioco quasi perfetto. Non gli dò 10 per qualche calcolo di troppo, ma gioco elegantissimo e di spessore.
9,5. Approssimo a 9 per prudenza.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

9

Un Signor gioco, elegantissimo, intrigante, con parecchie implicazioni strategiche ma, al tempo stesso, non così lungo o cervellotico (a parte dividere le Acquisition per 3/7 o cose del genere). Non il massimo dei voti solo perchè chi ha progettato il tabellone è un folle: non si distinguono i confini delle regioni, non c'è spazio per mettere le città e i tokens in molti casi, e...tre colori di navi per cinque giocatori??Dove per ciascun colore ho due tipologie di navi che indicano due compagnie differenti??e se fondo due compagnie navali posso avere due tipi differenti di navi (appartenenti allo stesso giocatore)??Materiali folli e prezzo esagerato per il contenuto della scatola, ma...probabilmente il mio prossimo acquisto!
Galletto

9

Fine ed elegante, si spiega in venti minuti. Profondissimo e divertente dovrebbe essere preso come modello da certi game designer barocchi che pensano che l' accumulo di regole sia sempre un pregio.
Purtroppo non prende dieci per lo squallido livello ergonomico che ne piaga la giocata.

9

Bel gioco di sviluppo e commercio, in cui le fusioni tra diverse società fanno al differenza tra il vincere e il perdere.
I materiali sono spartani ma non li ho trovati poi così male come molti indicano (compresa la mappa).
se posso trovargli un difetto è il fatto che chi riesce a prendere per primo un po' di vantaggio spesso va a vincere senza che quelli dietro possano recuperare.

6

Nessun commento

The Eagle Goblin

9

Bellissimo anche se impegnativo.

--- per Jefferson Davis e la Confederazione! ---

9

Uno dei giochi più impegnativi a cui abbia giocato, sia per l'individuazione delle rotte commerciali (non è facile seguire la sequenza delle navi di uguale forma/colore nelle varie aree in cui è diviso il mare del tabellone), sia per una veste grafica discutibilissima: i confini fra le province in certi punti sono quasi illeggibili e difficilmente individuabili, mentre per i caratteri delle scritte è stato scelto un font assurdo (una specie di corsivo con svariati "arzigogoli") che rende faticosissima la lettura delle tessere e del tabellone stesso. Una volta superato questo impatto negativo e assimilati i meccanismi del gioco, però, diventa veramente entusiasmante...
Da evitare se non sopportate i giochi troppo lunghi e, appunto, impegnativi, ha la caratteristica rara di essere più scorrevole (e quindi breve) all'aumentare del numero di giocatori (di norma accade il contrario), in quanto finiscono prima le tessere società che determinano la fine dei 3 periodi delle partite.

9

Dimostrazione come sia ancora possibile fare giochi interessanti e con meccaniche non abusate. Molto interessante la meccanica della fusione delle compagnie, l'interazione tra i vari giocatori è forte, e ogni azione va ben ponderata. Bellissimo!

9

8.5
Gioco economico eccellente per varietà strategica, interazione tra i giocatori, integrazione tra economia e logistica.

La realizzazione lascia parecchi dubbi e, se è vero che il gioco è nato come "prodotto di nicchia", è vero anche che il successo riscosso poteva indurre a rivedere qualcosa nelle edizioni successive.
Tipo la mappa che , come molti hanno fatto notare, è quasi illeggibile, oppure le navi che, per come sono fornite, sono adatte ad un prototipo, non ad un gioco edito.

8

E' un giocone, dura molto è vero ma il tempo mi è volato, costa una piccola fortuna e quindi sono indeciso tra materiali bruttini e players con cui giocarlo se ne vale veramente la pena, in se il gioco è diverso e appagante, assolutamente per giocatori non occasionali che abbiano almeno quattro ore di tempo, da giocare almeno una volta!

Volley e Boardgame, cocktail perfetto

9,5

Un capolavoro di logistica ed economiia, difficile, spietato e interattivo. Pecca in ergonomia e grafica. Per un'opinione più estesa, vedi la mia recensione

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

9

Nonostante i materiali della 2a edizione, al limite dell'osceno, e' davvero un bel gioco e lo splotter che preferisco.

-Eurek-
[vendo / scambio]: Conflict of Heroes: awakening the bear (40 euri) Clokwork Wars + Exp
[cerco]: War of the roses, Star Wars: Rebellion, War of the Ring. Kingdomino

8,6

bellissimo gioco fra pick'n delivery e fusioni aziendali.
Ergonomia ai minimi termini, pero' se si sa chiudere un occhio... ne vale la pena (un po' come con tutti gli Splotter Spellen).

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

8,5

giocone economico dai ribaltoni continui e dove il senso degli affari e l'arguzia premiano i giocatori più scafati; difficilmente intavolabile per durata ed ergonomia e calcoli (soprattutto verso la fine) pesantissimi, regala tuttavia grandissime soddisfazioni ai coraggiosi che lo approcciano. materiali, al solito standard splotter, rivedibili.

...il mondo è diviso in due categorie, chi gioca ai gestionali e chi scava....

9,5

Il mio preferito tra quelli del duo olandese degli Splotter. Un azionario con pick and delivery che ha tutto quello che si possa desiderare (compresa la solita grafica oscena ed ergonomia immonda a cui questi editori ci hanno abituato). Asta per l'ordine di turno bellissima, sistema di fusione delle compagnie geniale, paradossalmente potrebbe durare meno in più giocatori (in 5 siamo comunque sulle 3 ore). Capolavoro!

Vendo: Assault on Doomrock + espansione - Endeavor - SteamRollers - Posthuman KS - Axis & Allies Revised - Samara KS - Matterhorn - Redacted + espansioni
Compro: Piste Formula Dè (SPA/Silverstone/Suzuka) - Cavalieri dello Zodiaco GCC

9

Gioco davvero bellissimo che unisce ad una profondita strategica enorme tanta tattica dovuta alla cattivissima interazione tra i giocatori. Riesce ad essere aperto a sconvolgimenti fino all'ultima mossa del turno finale e non va mai preso sotto gamba in nessun aspetto. Tutte le decisioni possono essere cruciali e non si è mai al sicuro e con la vittoria in tasca....

Peccato per i materiali che persino nella seconda edizione risultano pessimi e anche assolutamente mal pensati per ergonomia ed usabilità altrimenti avrebbe almeno mezzo voto in più.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare