Rank
138

Pandemic

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,61 su 10 - Basato su 299 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2008 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 45 minuti
Autori:
Matt Leacock
Categorie gioco:
Medical
Famiglie:
Pandemic

Recensioni su Pandemic Indice ↑

Articoli che parlano di Pandemic Indice ↑

Eventi riguardanti Pandemic Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Pandemic Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Pandemic in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Pandemia - ed. ita Offro gioco singolo €25.00 No Consegna a mano, Spedizione orlando_231 20/07/2017
pandemic Offro gioco singolo €20.00 No Consegna a mano enriknaight 06/05/2017
Vendo giochi vari, bundle divisibile! + info nell'annuncio Offro lotto di giochi indivisibile €0.00 No Spedizione gamble 01/05/2017
Vendo Pandemic: Il regno di Chtulhu - Spedizione inclusa Offro gioco singolo €30.00 Consegna a mano, Spedizione Fox Andersson 28/04/2017
Vendo Pandemia Offro gioco singolo €25.00 Consegna a mano, Spedizione Ulrich_III 10/03/2017
Pandemia - Una Nuova Sfida (vendo o scambio) Offro gioco singolo €15.00 Consegna a mano, Spedizione €9.00 ilcigno 10/02/2017
Scambio Pandemia Pandemic in perfette condizioni Offro gioco singolo €0.00 No Consegna a mano quarion 17/01/2017

Cercasi gioco: annunci con gioco disponibile per scambio o acquisto

Questo elenco contiene tutti gli annunci di utenti che cercano il gioco da tavolo Pandemic sia per acquistarlo che per scambiarlo con altri giochi.

Annuncio Tipo Consegna Utente Data
Cerco: Robinson Crusoe + Eldritch Horror (Base) + Cuba Libre + Pandemia + Labyrinth: Guerra al Terrore Cerco Spedizione Ahab 15/03/2017
Cerco gdt Cerco Consegna a mano, Spedizione urusgob 26/02/2017
Cerco giochi Cerco Consegna a mano, Spedizione ad0ne 14/01/2017
Cerco Blood Rage, TIME Stories e Pandemic Cerco Consegna a mano, Spedizione raoulx2 04/01/2017

Video riguardanti Pandemic Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Pandemic: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
92044
Voti su BGG:
64305
Posizione in classifica BGG:
61
Media voti su BGG:
7,67
Media bayesiana voti su BGG:
7,58

Voti e commenti per Pandemic

9

Ovviamente un ottimo gioco,vale un 9(quindi un punto in meno) solo per la mancanza di competitività tra giocatori che da più soddisfazione a fine partita,ma è il miglior collaborativo di sempre.
Anche se ci sono variazioni di bilanciamento in base al numero di giocatori ed epidemic(giocare a 2,3,o4 non è proprio lo stesso,per assurdo forse il gioco più semplice è a 3 giocatori perchè si comincia con una carta in più ,soprattutto se capitano i ruoli giusti....)in ogni caso questi sono bilanciamenti marginali perchè il gioco di fondo almeno con 5 -6 epidemie è sempre tirato fino alla fine.Un 9 pieno!E poi la rapidità mista ad un'ottima dose di strategia fa si che una partita tiri l'altra senza pesare come in altri giochi sia pur belli...
Dinamica ottima e geniale l'incremento d'infezione nelle aree già colpite.Grafica meravigliosa ed ottima ambientazione forse avrei solo aggiunto dei nomi per le 4 malattie...

9

regolamento molto semplice e ambientazione riuscitissima. man mano che si alternano i turni e le epidemie si estendono, la tensione cresce. quando escono le carte Epidemic si trattiene il fiato per vedere se e dove ci saranno oubreak.

gli unici difetti riscontrabili sono da ricercarsi nella natura collaborativa: con la giusta compagnia, il divertimento è assicurato. con personalità troppo esuberanti o troppo schive si rischia che non tutti partecipino al gioco in egual maniera. il ruolo del dispatcher, inoltre, tende a essere utilizzato sempre al servizio degli altri giocatori, con il rischio che chi lo interpreta si senta un po' tagliato fuori.

i materiali sono buoni. ma non ottimi. la plancia sembra non sembra resistentissima.

8

Ottimo gioco, davvero ottimo gioco. Semplice, veloce, accattivante, geniale nelle sue meccaniche. Tutto insomma e fatto molto bene. LA dinamica dell'espansione del virus e dell'epidamia ha del geniale, così semplice eppure così efficace e evocativo. Ci piace molto l'idea della cooperazione, ma i pòoteri non sono tutti uguale in particolare il medico sembra imprescindibile così come colui che facilita gli scambi, poi quello che muove, lo scienzato ed infine ultimo il tecnico. Vari livelli di difficoltà assicurano una buona ma non decisiva longevità, unico difetto del gioco, alla lunga è sempre lo stesso gioco, ma il divertimento è assicurato dalla presenza di fortuna nella pescata delle carte città nella fase virus/epidemia.
Molto divertenyte, insomma e sono rimasto pioacevolmente sorpreso dalla brevità di una partita (poco più di un'ora).
Materiali un po sterili...

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

6

Gioco semplice da giocare, difficilie da vincere. Non particolarmente divertente secondo me.
Il gioco è fatto in modo che per vincere la cooperazione deve essere assoluta e totale. Praticamente i giocatori scompaiono come singoli. Nessuna decisione viene presa singolarmente tant'e' che uno puo' quasi fare il segnaposto e far giocare gli altri.

7

Commento basato su un numero intermedio di partite: 7-8

Aspettavo da tempo un cooperativo da giocare in meno di un'ora. Ed il gioco funziona, dà la sensazione di essere in corsa per salvare l'umanità, tiene alto il pathos.

Perchè allora, non un voto più alto? Alcuni fattori:

1) il margine per l'errore è zero. Se un singolo giocatore fa un errore, la partita di tutti è compromessa, anche con le regole introduttive ed un'esplosione di epidemie in meno delle regole standard!

2) anche non sbagliando niente, in caso di sfiga nerissima, capita che non ci sia nessunissima speranza di vittoria

3) talvolta (a noi è capitato una volta sola) sembra paradossalmente invece tutto troppo facile, se la dea bendata assiste i giocatori alla grande...

Insomma: idea eccellente, realizzazione buona (ma perchè mai i birilli dei giocatori sono così enormi che non riesci manco a farli stare nelle locazioni corrette della mappa? boh...), longevità purtroppo molto minore delle attese. Forse se non mi fossi aspettato così tanto leggendo i commenti in giro sarei arrivato all'8, ma così il gioco si è rivelato buono, ma inferiore alle mie altissime aspettative...

8

Un bel gioco che riesce a rendere benissimo l'ambientazione di base e che funziona in modo solido e chiaro fin dal primo turno.....dura poco e diverte molto....

7

Il gioco si è dimostrato DAVVERO interessante e ben bilanciato, ricreando alla perfezione l'atmosfera della frenetica lotta alla diffusione dei virus che rappresenta il tema del titolo. I meccanismi sono ben oliati e di facile apprendimento, creando un equilibrio che puo' garantire al gioco una certa longevità: ci vogliono un certo numero di partite solo per elaborare valide strategie per evitare la diffusione di pacchi di cubetti colorati che invadono il tabellone turno dopo turno. C'e' una componente fortuna nell'uscita delle carte e la cosa puo' diventare frustrante in certe partite. Il gioco appare leggermente più facile a 2 giocatori, rispetto alla versione a 4, in quanto con l'aumentare degli stessi diventa più complicato scambiarsi le carte, cosa che altrimenti velocizzerebbe la ricerca della cura per le malattie. In definitiva decisamente un titolo che colpisce. (voto sulla base di una decina di partite).
Ha come pecca la mancanza di longevità, nel senso che una volta appresi i meccanismi da adottare per vincere, il tutto diventa assai meno interessante che all'inizio. Altro svantaggio, come in tutti i cooperativi, sta nella difficoltà a coinvolgere tutti i giocanti se solo alcuni conoscono bene le strategie del gioco, in quanto questi ultimi priveranno, di fatto, gli altri della facoltà di scelta ..

7

Veloce e divertente. Facile ma con spunti interessanti. Nella versione normale o difficle però non si dovrebbero dire le carte che si hanno in mano ma solo concordare una strategia comune.

NOn so , se si riuscisse a pensare ad una espansione forse il voto salirebbe ulteriormente.

7

Carino come gioco.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

8

Molto bilanciato ed interessante. La strategia puo' cambiare (almeno nei dettagli) in base ai ruoli in gioco. Certo devono piacere i collaborativi, ma nel complesso e' un bel gioco: regolamento semplice, molto ambientato, durata giusta. Forse alla lunga puo' stancare un po'...

9

Da applausi. L'ambientazione è resa benissimo nonostante sia un gioco perfettamente e matematicamente tedesco. La prima sera l'ho giocato due volte di fila e penso che ci giocherò ancora e ancora. Inoltre la tematica e la semplicità ne fanno un gioco da far provare a chi si avvicina ai giochi da tavolo.

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

9

Pandemic è davvero un gioco riuscito nella sua globalità, divertente ed appassionante per l'ambientazione inusuale (la sensazione di corsa contro il tempo con la plancia che si riempie di "malattie" è davvero coinvolgente), meccaniche molto semplici ma davvero funzionali (bello il sistema di pescaggio da sopra e sotto del mazzo infezione), buon livello di rigiocabilità per i differenti livelli di difficoltà e per la variabilità delle carte, tempo di gioco contenuto. Il fatto di essere un cooperativo è un ulteriore punto a favore, fino ad ora si è visto davvero poco del genere con una giocabilità così elevata.
Unico neo, potevano fare una mappa un po' più grande!
Insomma, un titolo davvero indispensabile nella propria ludoteca.

8

Ganzissimo.
E' vero che la pesca delle carte, e quindi il Caso, ha una certa influenza sullo sviluppo della partita; un tempo questo fatto mi avrebbe tolto il sonno, ma poi per fortuna (?) sono diventato scemo ed ora lo trovo un pregio.
Geniale la meccanica di moltiplicazione dei virus. Sopra tutto, la sensazione di essere in corsa contro il tempo per arrestare la pandemia è molto poco tedesca e, al contrario di quel che generalmente mi capita nei german game, interloquisco con gli altri giocatori!!
Nel complesso, uno dei miei migliori acquisti: semplice, appassionante, originale. Non è perfetto, ma poco ci manca.

Non gli do 9 solo per l'invidia... questo è il gioco che vorrei avere inventato io! :)

P.S.: Sulla confezione non c'è scritto, ma Pandemic si presta perfettamente ad una sfida in solitario...

"A parte l'uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela".
Samuel Butler

8

Bello!
L'atmosfera che si ricrea con questo gioco è spaventevolmente reale. Si ha davvero l'impressione che il morbo della malattia si propaga velocemente e se non si coopera con gli altri giocatori si soccombe facilmente.
Il gioco è calibrato perfettamente, tanto perfetto che basta sbagliare una piccola regola qualsiasi per rendere la partita troppo facile o troppo difficile da portare a termine.

Longevità: 6.5
Regolamento: 7.5
Divertimento: 8.5
Materiali: 8
Originalità: 8.5

Voto: 7.8

9

Commento su un numero basso di partite 4

Interessante, veloce con dei buoni meccanismi che tengono ansia. Legato anche alla fortuna, ma in fondo anche argomento delle pandemie in parte è legato al caso.
Sicuramente può annoiare i giocatori competitivi, ma si lavora in team anche se giocatori più scafati hanno la tendenza a guidare il gioco di tutti ( in questo senso sarebbe meglio far fare anche qualche errore in più e perdere).
Un gioco da avere.

8

Nessun commento

The angel that deserves to die

7

Un cooperativo che tende a vincere. L'ambientazione è notevole.
Giocato: abbastanza
Grafica/Materiali: 3
Longevità: 2
Divertimento: 3
Originalità: 4
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

8

Collaborativo simpatico, ben studiato e relativamente breve da giocare, anche se è molto facile che vinca il gioco sui giocatori. Avere il medico ed il ricercatore assieme aiuta parecchio i giocatori. Difetto insormontabile di questo gioco: il massimo di giocatori è di 4.

7

Gioco indubbiamente sufficiente e che a freddo riconosco essere un buon gioco, ma che a me non dice molto. Sarà che i collaborativi mi piacciono quando non sono proprio totalmente collaborativi, come Shadows Over Camelot...

7

Ho giocato solo nella versione base a carte scoperte, e mi è sembrato veramente difficile, nel senso che ha sempre vinto il gioco... Comunque è molto ben fatto, e nella categoria dei collaborativi (che non è la mia preferita) mi è piaciuto di più rispetto, per esempio, a Lord of the Rings, anche se pure questo risente abbastanza del fattore fortuna nella pesca delle carte. Comunque da provare.

6

Premetto che non sono un grande amante di cooperativi (a parte Fury of Dracula che forse però è un discorso a parte), tornando al gioco, il difetto secondo me è che i vari giocatori scompaiono e praticamente a giocare potrebbe essere un compagno che ti dice quello che devi fare o dove andare..... insomma preferisco altri giochi dove sei tu veramente a decidere quello che fare, mi piace tirare la mia barca e basta. Come longevità forse non è proprio il massimo, i componenti sono carini ma niente di speciale, cmq rimane nella sufficenza. Commento basato su poche partite e mi riprometto di giocarci ancora per valutarlo meglio.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

7

NN AVEVO MAI GIOCATO A UN GIOCO COOPERATIVO FINO AD ORA.
PENSO CHE DOPO TANTO LITIGARE UNA BUONA MEZZ'ORA DI 'ALLEANZA CONTRO IL VIRUS' SIA UN VERO TOCCASANA, POI MI PIACE QUANDO IL VIRUS SI ESPANDE E A TUTTI VENGONO NUOVE IDEE PER DEBELLARLO. E' UN GIOCO CHE NN STANCA, PENSO DI AVER GIA' GIOCATO 10 PARTITE SENZA ACCORGERMENE, APPASSIONA TUTTI ED HA UN REGOLAMENTO FACILE, MECCANISMI BEN CALIBRATI, L'UNICA PECCA E' LA COMPONENTE DI FORTUANA, LIMITATA MA ESISTENTE.
IN UNA LUDOTECA CHE SI RISPETTI NN PUO' MANCARE PANDEMIC.

8

Se si riflette troppo si rischia di curare le malattie ma non di debellarle.
In due giocatori è abbastanza difficiel.
Belli i materiali e la grafica
Rapporto qualità prezzo adeguato (25 Euri)

Persegui la méta, ma abbi cura anche degli incontri e delle amicizie che accadono nel mentre percorri il cammino !

7

- [FAIR-VOTE] Commento basato su moltissime (più di 20) partite

Un gioco cooperativo con un'ambientazione veramente nuova.
Buona l'idea dei personaggi in corsa contro la diffusione delle malattie in giro per il mondo.
I materiali sono simpatici anche se dopo un po comincerete ad odiare i cubetti colorati.
I personaggi sono tutti utili e lasciarne sempre uno fuori vuol dire rinunciare alla sua specializzazione.
Non è facile vincere sempre almeno dalla modalità media in su.
Consigliato.

MECCANICA 1,9
STRATEGIA 1,4
AMBIENTAZIONE 1,7
COMPONENTI 1,3
LONGEVITA' 1,1

8

Nessun commento

8

Un acquisto a colpo sicuro

L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!

8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

8

Nessun commento

8

Nessun commento

La vita è un grande bel Boardgame...peccato avere le regole solo in tedesco! -MartyParty-

8

Molto divertente. Carina la meccanica di espansione delle epidemie. C'è da pensare ma in minima parte. Praticamente indipendente dalla lingua. Altro bel vantaggio è la velocità...

8

Nessun commento

8

Cooperativo molto piacevole che si fregia di un'ambientazione originale quanto coinvolgente. Le meccaniche sono semplici ma assolutamente ben studiate, e richiede una eccellente cooperazione per vincere sul gioco. Ahime', per me questo è un malus perchè i giocatori devono muoversi all'unisono, e questo esclude solisti & fancazzisti, aprendo tra l'altro la via al "giocatore esperto" che imbecca gli altri.
Materiali discreti ma comunque mal dimensionati: o il tabellone è troppo piccolo, o i legnetti son troppo grossi. Io avrei usato segnalini piu' piccoli, avrebbero reso la mappa molto più pratica.
7,5 che abbasso a 7 perchè ho amici rosiconi che dopo la terza mazzata di fila l'hanno messo nella black list. :-(

Aggiornamento 2 anni dopo
Cambiata compagnia, cambiato feeling.
Il gioco si presta bene anche per introdurre ai cooperativi i giocatori occasionali. L'aggiunta di medici e virus in FIMO, rende il tutto molto piu' appetibile al pubblico femminile. Cambiando spesso giocatori, ogni partita è diversa ed è sempre un piacere: alzo il voto ad 8 e mi ordino un'espansione print&play molto ben fatta, Threat Level Six. ;-)

Tutti i GIOVEDI', birra&giochi a Roma Ovest: //tinyurl.com/h36zvft)

8

Bel inovativo meccanismo

7

Collaborativo su mappa mondiale. 4 giocatori cercano di eliminare le 4 malattie che si stanno moltiplicando e che sono rappresentate da cubetti gialli, neri, rossi e blu.
Quando una città raggiunge 3 cubetti e vi arriva un epidemia si espande nelle città confinanti.
Necessaria collaborazione e colpo d’occhio.
Il gioco trasmette l'ansia di dover curare in fretta le diverse malattie e sembra che la combo di alcuni ruoli sia abbastanza necessaria per vincere.
Non male.

sassa

"dov'è finito il ladro ?"
"alle tue spalle sire..."

6

Gioca solo il piu' bravo. Non mi piacciono i collaborativi.

8

8.5
il miglior collaborativo giocato fino ad ora. regole semplici (buono anche per giocatori occasionali) e ambientazione originale. il gioco è assai difficile però!

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

6

L'ambientazione è la cosa migliore del gioco: resa veramente bene l'atmosfera del virus letale che si diffonde.
Per il resto è un solitario di gruppo. Sarà che a me i cooperativi non fanno impazzire, ma questo proprio è il tipo di cooperativo che non mi piace:
non ci sono alernative a giocare a carte scoperte, l'unico modo per vincere contro il tabellone è scoprire i vaccini e l'unica strada è scambiarsi le carte giuste. Questo significa che nel "gruppo" giocherà di solito una sola persona per 4: o il più esperto, o i più prepotente.

9

Nessun commento

6

Nessun commento - [Autore del commento: chromaline]

9

Nessun commento

8

Divertente, viene voglia di rigiocarlo subito. Regolamento semplice e partite coinvolgenti da subito. Forse, dopo un po' di tempo, rischia la monotonia: all'inizio, però, è davvero contagioso.

8

Cooperativo di grabde effetto, semplice a livello facile, brutale a livello difficile.

8

Il gioco rende molto bene l'atmosfera del diffondersi di epidemie e l'ambientazione è riuscitissima, si impara velocemente e i turni sono rapidi. L'ho giocato parecchie volte e non è facile "battere" il gioco se si gioca a livello avanzato, ci sono tante cose che remano contro i giocatori. La soddisfazione della vittoria è fantastica! Sarà che l'ho giocato con persone "giuste" ma abbiamo sempre cooperato senza prevaricare l'uno sull'altro e ci siamo divertiti un mondo.

7

Nessun commento

Nel tempo dell'inganno universale, dire la verita' e' un atto rivoluzionario...
George Orwell

9

Un gran bel gioco.
Spesso ti da l'illusione di aver praticamente vinto e girando le carte prima della scoperta della quarta malattia ti ritrovi con più pandemie che ti fanno perdere.
La collaborazione (dopo tutto è un collaborativo) è fondamentale e anche i non giocatori lo apprezzano subito. Un gioco che merita sicuramente di essere in tutte le ludoteche personali.

:mysql: Vagabondo

8

Sono veramente e piacevolmente sorpreso da questo gioco, uno dei pochi che ho deciso di acquistare recentemente (visto che il tempo per giocare mi si è un po' ridotto con i figli) e che sono riuscito già a giocare una decina di volte, a livello eroico. Semplice, avvincente, rapido, difficile quanto basta per garantire una buona rigiocabilità, solido e soprattutto calzante al punto giusto con l'ambientazione, di cui riesce a trasmettere la necessaria pressione psicologica. Come cooperativo non è certo sofisticato né originale come lo sono stati Shadows Over Camelot o Space Alert, eppure riesce molto bene a catturare e coinvolgere, grazie anche alla sua rapidità. Il meccanismo di rimescolare gli scarti delle carte infezione e rimetterli SOPRA al mazzo, che è poi il cuore del gioco, è allo stesso tempo di una semplicità e di una genialità ammirevoli.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

8

Semplice, originale e magnifico collaborativo. Non ci si stufa mai di giocarlo, ben scalabile, anche in 2. Difficoltà "settabile" in base al numero di infezioni virali che si decidono di affrontare. Partite che possono essere brevi oppure più lunghe ma mai esasperanti, sempre sul filo del rasoio e che necessitano di attenta e collaborativa partecipazione di tutti i partecipanti (e relativi diversi ruoli in gioco). Ogni singola mossa va ponderata e può avere esiti trionfali oppure rovinosi nell'esito finale. Vincerlo appaga ogni giocatore facente parte dello staff "anti-pandemico". Consigliatissima l'espansione "On the brick", che introduce anche la variante 1 contro tutti del bio-terrorista.

EDIT: dopo decine di partite, per quanto apprezzi il gioco (e molto), ammetto che soffre parecchio della sindrome da leader-esperto, con novizi che, alla terza partita, rischiano di non divertirsi più.
Motivo per cui, rivedo il voto di 1 punto.

Giocati di recente
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=bobanick&numitems=5&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)//i.imgur.com/5SjyfAa.jpg)//i.imgur.com/DNaBGri.jpg)
//i.imgur.com/3MPHSkP.jpg)

8

giocato diverse volte in 2 abbastanza facile in 4 complicato vincere se non si pianifica per bene il tutto, ottimo cooperativo veloce la partita.

8

Piaciuto, molto. Il gioco riesce a proporre una situazione disperata e tirata al millimetro, il mio unico dubbio risiede nella rigiocabilità, visto che al secondo tentativo siamo riusciti a spaccare il sistema e il sentore di una inevitabile ripetività. Il bello risiede nella natura di questo cooperativo puro, dove la sinergia dei singoli ruoli resta fondamentale. Certo che un party senza Medic può vedersela dura, credo che l'espansione On the Brink si renda necessaria con giocatori navigati. Ma per spararsi una corsa tra amici, in modo rapido, veloce e squisitamente teso, poco dipendente dalla lingua e con un regolamento bello chiaro, sia deterrente più che sufficiente per sfoggiarlo in ludoteca. Disallineato il voto del recensore, chiaramente le partite possono girare bene o pesantemente male per via della pesca infezioni, ma non è un difetto determinante nel gioco e la durata della partita non compromette la visione globale. Se butta male, la prossima partita andrà meglio.

8

Nessun commento

6

Mi aspettavo molto di più da questo gioco. Il regolamento potrà anche essere geniale ma il gioco è di una freddezza unica. Ci si sente poco immedesimati, ancora di meno se c'è un giocatore più esperto che volontariamente o meno "guida" gli altri giocatori. Sufficiente.

7

Nessun commento

"Senza temer Tempesta"

8

nella sua semplicità e leggerezza è un vero capolavoro

9

Scusate se non scomodo il 10, ma per l'equilibrio del gioco, le emozioni al cardiopalma che mi dà lo sarebbe pure. Per me uno dei migliori giochi di questi ultimi anni. Tosto e serrato come deve essere un vero cooperativo.
Le carte potevano essere di migliore qualità (ecco il 10 mancato), ma grafica e il resto dei componenti sono notevolissimi.
Un must.

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

8

Un must! Non pensavo che un gioco cooperativo potesse coinvolgermi così tanto.

"Non si smette di giocare perchè si diventa vecchi,si invecchia quando si smette di giocare"

8

Nessun commento

7

Nessun commento

Stiamo crescendo....
Vendo

9

Uno dei migliori cooperativi in circolazione. Calato molto bene nell'ambientazione, tensione sempre in crescendo per arrivare a sconfiggere i virus che deflagrano nel pianeta.

Recently played:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=kikki&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

8

Nessun commento

7

Uno dei migliori cooperativi

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

5

No comment

"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"

8

Il gioco è fantastico a livello di cooperazione, non siamo abituati a questo tipo di gioco, quindi per ora non metto un voto medio. Mi riservo di cambiarlo in futuro con un po' più d'esperienza sul gioco.

Tana dei Goblin Rimini
Zuga Remni

8

Veramente un gioco riuscito ed appassionante.
Regala un'ora di gioco sempre sulla lama del rasoio anche quando pare di avere tutto sotto controllo.

//www.pisacon.it/images/Loghi/ProssimaEdizione.png)

8

Forse il miglior cooperativo disponibile. Ottima la breve durata, fantastica l'integrazione tema meccaniche. L'algoritmo che regola le infezioni lo rende meno casuale di molti altri cooperativi. Come sempre è presente il rischio che un giocatore leader prenda il controllo dell'intero team, rovinando così il divertimento agli altri giocatori.

7

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

8

E' il cooperativo che più mi diverte... il che è tutto dire.

Sono un mezzo demone cacciatore di giochi

7

Bellissimo gioco, dalle meccaniche pulite e ben costruite... dopo un pò però viene a noia :(

7

Nessun commento

7

Divertente, originale, carico di tensione.
L'unico cooperativo ad avermi convinto.

The Eagle Goblin

8

Uno dei migliori collaborativi.
Non troppo lungo, difficolta' variabile.

8

Gran gioco, adrenalinito e tosto al punto giusto non ammette distrazioni. Fattore Fortuna limitato dall'uscita delle carte, compensato dalle strategie da adottare per nulla scontate.

8

Ottimo collaborativo, davvero ben calibrato con le meccaniche semplici ma che richiedono una buona pianificazione della propria mossa in accordo con gli altri giocatori, vincere una partita non è mai facile (ci sono comunque 3 livelli di difficoltà). Come tutti i collaborativi se c'è un giocatore leader che pensa di guidare ogni mossa giocare può diventare noioso, in singolo merita anche 9 (giocato più volte da solo con team di 3 ricercatori a livello difficile).
Dopo aver capito la strategia per arrivare alla vittoria il gioco perde ovviamente di mordente.

Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 1
Longevità: 1
Originalità: 2

7

Nessun commento

6

Non mi ha entusiasmato. Il tema è originale e le meccaniche sono ben congeniate ma ha la tendenza a diventare un solitario di gruppo. Poco più che discreti i materiali.

9

Nessun commento

8

Nessun commento

Se non vuoi vincere, non giocare.

7

Voto dopo poche partite (circa una decina)
La prima cosa che colpisce aprendo la scatola a parere mio è la componentistica scarna.
Tabellone piccolino al limite del "non ci riesco a giocare" quando i puzzilli sul tabellone aumentano.
Le pedine, O_O che rappresentano i giocatori sono la cosa + enorme che abbia mai visto e sono anche semplicisticamente assurde... va bé.
Il regolamento è semplice, scritto chiaramente e si impara in brevissimo tempo.
Le meccaniche di gioco sono carine, alcune regole complicano eccessivamente la vita ai giocatori (assurda la regola che x scambiare carta si deve essere nella stessa città e scambiare la carta di quella città!!! statisticamente credo sia una possibilità su 750).
Il gioco è divertente, procede bene. Meccaniche veloci che richiedono comunque studio.
Sono un appassionato di collaborativi e questo lo posiziono subito dopo Shadow over Camelot. Come in tutti i collaborativi se c'è un giocatore che vuole dirigere, alla fine ammazza un pò il gioco.
ll mio consiglio: giocarlo sempre a livello facile in modo di potersi godere la partita senza dover far calcoli astonomici e pianificare tattiche per 15 turni futuri. Anche a livello facile non è per nulla banale.
Con l'espansione "on the brick" dovrebbe migliorare notevolmente...
Longevita 1
Regolamento 2
Divertimento 2
Materiali 0
Originalità 2

7

Un bel coperativo per passare in allegria una serata tra amici. Aumentando il livello di difficoltà, aumenta il fattore competitività. Consigliato

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare