I migliori giochi da tavolo collaborativi

Caravella portoghese
Reddit_PI (su reddit.com)

Collaborativi? Qualcuno li ama, altri li odiano, in ogni caso sono un fenomeno in crescita e tra essi troviamo alcuni dei più bei giochi mai creati. 

Approfondimenti
Giochi

Per il progetto ABC del Gioco de La Tana dei Goblin, oggi parliamo dei giochi da tavolo collaborativi, facendone una Top-20 e mettendoli in ordine dai più semplici ai più difficili (non li troverete quindi in ordine di “bellezza”: hanno target e scopi differenti, ma son tutti validi).

Ne troverete per tutti i gusti, tutte le ambientazione e meccaniche: dovete solo scegliere quello che fa per voi.

Per questo articolo sono stati considerati i collaborativi puri, ovvero quelli in cui tutti i giocatori sono alleati contro il sistema di gioco (con una sola eccezione...).
Copertina del gioco da tavolo collaborativo Pandemia
Pandemia

Pandemia / Pandemic Legacy

  • Per: tutta la famiglia
  • Numero giocatori: 1-4
  • Durata: 45 minuti
  • Struttura: a campagna il Legacy, partita singola Pandemia

Pandemia è un classico introduttivo per tutta la famiglia, in cui bisogna sconfiggere quattro pericolose malattie coordinandosi con gli altri, sfruttando le proprie abilità speciali e correndo qualche rischio, più o meno calcolato. Per giocatori un po' più esperti è consigliata la versione Pandemic Iberia, oppure l'espansione della scatola base Sull'orlo dell'abisso. La sua versione Legacy ne riprende la base ma trasforma il tutto in una grande avventura di 12-24 partite (dipende da quanto siete bravi) collegate a campagna: non solo quello che accade nella precedente ha ripercussioni sulle successive, ma le vostre decisioni cambieranno "fisicamente" le componenti di gioco, restituendovi un'esperienza unica ed irripetibile, come una trama da film.

time stories copertina
TIME Stories

T.I.M.E Stories

  • Per: tutta la famiglia
  • Numero giocatori: 2-4
  • Durata: 90-120 minuti
  • Struttura: a scenari

In T.I.M.E. Stories siete scienziati catapultati indietro nel tempo nel corpo di “ricettacoli”, con lo scopo di evitare una determinata tragedia. Nello scenario contenuto nella scatola base sarete pazienti di un sospetto ospedale psichiatrico di inizio Novecento, nel quale accadono fatti misteriosi. Attraverso una serie di viaggi nel tempo ripetuti, indagherete sempre più a fondo fino a risolvere l'arcano.

Un sistema semplice che si basa sull'esplorazione dei luoghi in cui ciascun giocatore vede qualcosa di specifico e deve “raccontarlo” agli altri, il tutto condito da elementi di deduzione ed enigmi da risolvere.

La scatola base contiene un unico caso non più rigiocabile, una volta finito. Gli altri casi vanno acquistati a parte.
hanabi copertina
Hanabi

Hanabi

  • Per: tutta la famiglia
  • Numero giocatori: 2-5
  • Durata: 30 minuti
  • Struttura: partita singola

Hanabi è un astratto in cui i giocatori collaborano per creare uno spettacolo di fuochi d'artificio, mettendo in corretta sequenza da 1 a 5 carte di diverso colore. La particolarità sta nel fatto che ciascuno non vede le proprie carte, ma queste sono rivolte verso gli altri partecipanti che devono dare indizi corretti al giocatore per calarle correttamente in tavola o scartarle. Altra peculiarità è che gli indizi sono rigidamente codificati ed uscire dal codice fornito dal gioco equivale a barare.

Difficile, intelligente, per tutta la famiglia, Hanabi è l'ideale per stimolare collaborazione e deduzione.
mysterium copertina
Mysterium

Mysterium / Il Sesto Senso

  • Per: tutta la famiglia
  • Numero giocatori: 2-7
  • Durata: 30-45 minuti
  • Struttura: partita singola

Un gruppo di medium investiga sul fantasma che pare infestare una villa abbandonata. Chi lo ha ucciso? Dove? Con che arma? Queste sono le domande a cui dovranno dare una risposta. Il fantasma comunica con i giocatori tramite carte splendidamente illustrate, cercando di fornire collegamenti visivi con le carte arma, ambiente e colpevole comuni che si trovano al centro del tavolo, per far scoprire quelle giuste a ciascuno dei medium. Un gioco che procede per analogie e deduzioni, in cui gli investigatori possono aiutarsi, parlare e collaborare, mentre il fantasma, muto, ha solo un mazzo di immagini oniriche per metterli sulla giusta strada.

Il Sesto Senso è la prima edizione ed ha immagini più cupe e sporche, mentre la riedizione Mysterium presenta illustrazioni più pulite e leggere, oltre ad un regolamento riscritto e più chiaro.
leggende di andor copertina
Leggende di Andor

Le Leggende di Andor

  • Per: tutta la famiglia
  • Numero giocatori: 2-4
  • Durata: 60-90 minuti
  • Struttura: a scenari

Collaborativo fantasy con cinque scenari forniti nella scatola base ed altri nelle espansioni. Ogni scenario è una piccola storia con una missione da compiere collaborando e calcolando gli incastri migliori, in una sorta di puzzle-game. I classici personaggi (barbaro, guerriero nano, elfo arciere, mago) si muovono in un mondo fantastico splendidamente illustrato su un tabellone fronte/retro, con un obiettivo e una storia sempre diversa.

Occorre coordinarsi alla perfezione ed avere un pizzico di fortuna, per non soccombere. 
Ta-Pum! copertina
Ta-Pum!

Ta-Pum!

  • Per: tutta la famiglia
  • Numero giocatori: 2-5
  • Durata: 30 minuti 
  • Struttura: partita singola

Solo tutti assieme potrete tornare dalla Prima Guerra Mondiale: o tutti o nessuno. Giocando carte dalla mano dovrete cercare ad ogni round di eliminarne il più possibile, senza "sballare", altrimenti torneranno nel mazzo comune, che va finito per vincere la partita. Potrete anche accumulare carte Trauma, ovvero penalità permanenti che inficiano le vostre possibilità di riuscita. Ta-Pum! è un gioco denso di triste atmosfera, in cui le storie dei singoli individui si fondono in un filler che è la storia di una grande amicizia che prevale sull'egoismo e sugli orrori della guerra. 

ghost stories copertina
Ghost Stories

Ghost Stories

  • Per: tutta la famiglia
  • Numero giocatori: 1-4
  • Durata: 60 minuti
  • Struttura: partita singola

I giocatori sono monaci taoisti chiamati a difendere un villaggio da uno spirito maligno, prima che questo si reincarni definitivamente. Ogni monaco ha un potere speciale e dovrà sfruttarlo, coordinandosi con gli altri, per arginare la minaccia crescente. Varie zone del villaggio forniscono azioni e bonus differenti, il resto è affidato a dadi, carte e soprattutto alla collaborazione e alle scelte comuni da prendere.

Gioco molto difficile e sempre diverso, che può essere espanso e reso ancora più impervio grazie a White Moon.
mice and mystics copertina
Mice and Mystics

Mice & Mystics

  • Per: tutta la famiglia 
  • Numero giocatori: 1-4
  • Durata: 120 minuti
  • Struttura: a campagna

In Mice & Mystics i giocatori sono personaggi di una corte fantasy-medievale (guerriero, mago, ladro, eccetera), trasformati in topi dal sortilegio di una perfida matrigna. In questi inusuali panni dovranno affrontare avventure tra le mura del castello, affrontando blatte, millepiedi, ratti, il gatto di corte e quant'altro, fino allo scontro finale, in un dungeon crawler particolare ed evocativo. Si serviranno di fili ed ami come corde e arpioni, foglie come barche e forchette come catapulte. Le avventure sono tutte collegate e i protagonisti passano da una all'altra creando una vera e propria storia.

Il regolamento non è semplice ed ogni scenario ha particolarità ed eccezioni da studiare, per cui occorre almeno un giocatore abituale che guidi il gruppo. 
zombicide black plague copertina
Zombicide Black Plague

Zombicide / Zombicide Black Plague

  • Per: tutta la famiglia
  • Numero giocatori: 1-6
  • Durata: 60-180 minuti
  • Struttura: a scenari

In Zombicide i giocatori affrontano l'apocalisse zombi a colpi di dadi. Ciascuno manovra uno o più personaggi che si fanno strada in un contesto urbano devastato (Zombicide) o tra rovine di castelli e villaggi medievali (Black Plague). L'intelligenza artificiale per manovrare i nonmorti è molto semplice ma efficace e dà del filo da torcere ai sopravvissuti. La versione fantasy Black Plague – è un po' più rifinita a livello di regole rispetto a quella originale. 

robinson crusoe copertina nuova edizione
Robinson Crusoe

Robinson Crusoe: Adventures on the Cursed Island

  • Per: giocatori
  • Numero giocatori: 1-4
  • Durata: 90-180 minuti
  • Struttura: a scenari

Naufraghi sbattuti alla deriva su un'isola misteriosa. Sei diversi scenari da affrontare, ciascuno con trama regole proprie. Dovrete sempre scegliere tra il fare molte azioni ma rischiando la pelle e farne invece poche ma senza incontrare pericoli. Solo identificando con correttezza le priorità della missione riuscirete a trionfare, ma attenti: il gioco non perdona nulla. Un piazzamento lavoratori fortemente ambientato ed infinitamente rigiocabile, grazie alle tantissime carte che rendono sempre diversa anche la medesima avventura. 

the lord of the rings card game copertina
The Lord of the Rings Card Game

The Lord of the Rings: the Card Game

  • Per: giocatori esperti
  • Numero giocatori: 1-2
  • Durata: 60-90 minuti
  • Struttura: a scenari, a campagna.
Nella scatola base troverete tutto il necessario per affrontare i primi scenari e la mini campagna. Poi un sacco di espansioni ampieranno a dismisura il mondo de Il Signore degli Anelli, aggiungendo personaggi, luoghi, mostri e soprattutto consentendo una personalizzazione senza pari. Dovrete costruire la vostra squadra di avventurieri (tutti i personaggi famosi del romanzo e non solo) e procedere di scenario in scenario affrontando nemici e missioni, ogni volta ribilanciando il mazzo a seconda delle nuove necessità.
mansions of madness copertina seconda edizione
Mansions of Madness

Mansions of Madness seconda edizione

  • Per: giocatori
  • Numero giocatori: 1-5
  • Durata: 120-180 minuti
  • Struttura: a scenari

Dotata di un'app per sostituire il master, questa seconda edizione del gioco ci porta in un maniero abbandonato, nel quale ci faremo strada attraverso quattro misteriose avventure. Nei panni di investigatori dell'occulto, dovremo esplorare le stanze e trovare indizi per sconfiggere le forze del male che nel frattempo genereranno mostri e trappole per ostacolarci. Ambientato nel mondo dei miti di Lovecraft, Mansions of madness: II edizione è un gioco che esalta l'ambientazione e il coinvolgimento a fronte di meccaniche classiche e di una buona dose di fortuna.

eldritch horror copertina
Eldritch Horror

Eldritch Horror

  • Per: giocatori
  • Numero giocatori: 1-8
  • Durata: 120-240 minuti
  • Struttura: partita singola
Naturale evoluzione del vecchio Arkham Horror, vede i giocatori impersonare investigatori che girano il mondo in cerca del modo per fermare i Grandi Antichi lovecraftiani che stanno per svegliarsi e sprofondare la Terra in un orrore senza fine. Attraverso combattimenti, fughe e ricerche, dovranno essere chiusi i portali dimensionali che cultisti ed altri terribili nemici carcano di tenere spalancati. Occorre coordinazione tra i giocatori ed anche un po' di fortuna nella pesca delle carte e nei numerosi tiri di dado. Meccaniche ed ambientazione si fondono in quello che è forse il più riuscito tra i giochi su Cthulhu e affini.
space alert copertina
Space Alert

Space Alert

  • Per: giocatori
  • Numero giocatori: 1-5
  • Durata: 30 minuti
  • Struttura: partita singola

Consigliato in realtà solo in 4-5 giocatori: in meno diventa troppo caotico e difficile. Il gioco vi mette nei panni di astronauti mandati ad esplorare una porzione sconosciuta delle galassia, tra avarie, mostri astrali, alieni, meteoriti e quant'altro. La particolarità del gioco sta nel fatto che un CD (si trovano le tracce audio anche in formato digitale) scandisce il tempo di gioco e le minacce in arrivo e i giocatori devono coordinarsi ed affrontarle in tempo reale, generando una frenetica sensazione di emergenza costante. La coordinazione è fondamentale ed ognuno a bordo ha un ruolo specifico che deve rispettare e far fruttare la massimo. Ci sono diverse tracce che introducono le regole man mano e crescono in difficoltà, con l'esperienza del gruppo. Space Alert richiede costanza e più partite di seguito per non perdere la mano. 

dead of winter copertina
Dead of Winter

Dead of Winter

  • Per: giocatori
  • Numero giocatori: 2-5
  • Durata: 60-210 minuti
  • Struttura: a scenari
Si collabora tutti assieme per scappare dall'apocalisse zombie e sopravvivere al gelo mortale che ha attanagliato il mondo. Ma l'amicizia è solo di facciata: ognuno ha uno scopo segreto e per vincere dovrà prima conseguirlo, a scapito anche del bene comune e mettendo tutto a repentaglio. Non solo, ma tra i giocatori può nascondersi un vero e proprio traditore che vuole distruggere la fragile colonia in cui si trova, per pazzia, avidità, vendetta o altro. Ecco quindi che la difficoltà già intrinseca del gioco viene accentuata da una costante paranoia nei confronti dei propri compagni, un sospetto che non ti abbandona mai. Dead of Winter è atmosfera pura, un gioco in cui l'ambientazione si vive e si respira dal primo all'ultimo tiro di dado.
gears of war copertina
Gears of War

Gears of War

  • Per: giocatori
  • Numero giocatori: 1-4
  • Durata: 90-180 minuti
  • Struttura: a scenari

In un futuro devastato da un'invasione aliena, su un pianeta remoto, i COGS – forze speciali – combattono la minaccia delle mostruose “locuste” attraverso varie missioni, sempre in bilico tra la vita e la morte. Gioco molto difficile e impegnativo, è una sorte di dungeon crawler fantascientifico in cui la stretta collaborazione tra giocatori è fondamentale e la propria mano di carte funge sia da riserva di azioni che da contatore dei punti vita. 

Copertina di Sherlock Holmes Consulente Investigativo
Sherlock Holmes

Sherlock Holmes Consulting Detective

  • Per: giocatori 
  • Numero giocatori: 1-8
  • Durata: 60-120 minuti
  • Struttura: a scenari

Gioco unico nel suo genere. È strutturato come una sorta di libro-game: i giocatori partono da una storia iniziale (un mistero, un omicidio) e di lì devono iniziare a fare ipotesi e seguire delle piste, come veri investigatori, stando attenti anche al minimo indizio. Più tempo ci metteranno a risolvere il caso (più paragrafi leggeranno), minore sarà il punteggio finale. I diversi scenari (nella scatola ce ne sono dieci, altri sono acquistabili a parte) non sono collegati, ma c'è un “giornale del giorno” che a volte riporta notizie che potrebbero essere utili anche nei casi successivi. Occorre un gruppo affiatato e compatto, desideroso di mettersi in gioco.

mage knight copertina
Mage Knight Board Game

Mage Knight Board Game

  • Per: giocatori esperti 
  • Numero giocatori: 1-4
  • Durata: 120-240 minuti
  • Struttura: a scenari

Un'avventura epica condita da una difficile gestione delle carte e ottimizzazione del personaggio. Mage Knight non è un gioco per tutti: molto strategico ma altrettanto tattico, profondo, difficile da imparare e gestire. Però è in grado di restituire quanto chiesto, garantendo di essere il miglior adventure game per giocatori esperti. Si basa soprattutto su deck-building e gestione mano, facendo delle carte e delle loro combo il suo nodo centrale. Quattro personaggi nella scatola base, parecchie avventure e diverse espansioni, tra cui la consigliata The Lost Legion che offre il "grande cattivo" da affrontare.

Gloomhaven

Copertina di Gloomhaven, gioco coperativo
Gloomhaven
  • Per: giocatori esperti
  • Numero giocatori: 1-4
  • Durata: 60-120 minuti
  • Struttura: a campagna

Gloomhaven è un gioco che ha portato il game design dei dungeon crawler avanti di dieci anni. Sfrutta meccaniche inconsuete per il genere che garantiscono molti vantaggi rispetto ai diretti concorrenti: i personaggi sono subito molto differenziati e particolari, fin dal primo livello; un mondo da esplorare liberamente; la campagna ha molte possibilità e ramificazioni per un totale di 95 scenari; i personaggi non solo crescono in esperienza e capacità, ma ad un certo punto lasciano il gruppo, sbloccando nuovi eroi; la difficoltà è modulare, consentendo di affrontare qualsiasi scenario a qualsiasi livello e con un qualsiasi numero di personaggi; i mostri sono tanti, vari e differenti, con un'intelligenza artificiale efficace ma immediata da gestire. Un capolavoro per gli amanti del fantasy e dei dungeon crawler

kingdom death monster copertina
Kingdom Death: Monster

Kingdom Death: Monster

  • Per: giocatori esperti
  • Numero giocatori: 1-4
  • Durata: 120 minuti
  • Struttura: a campagna

Kingdom Death: Monster è un collaborativo che sta tra il gioco da tavolo, di ruolo e di miniature, ambientato in un mondo d'incubo dove i sopravvissuti della razza umana avranno seri problemi a rimanere in vita durante la campagna, modalità di gioco con cui è strutturato.

Nonostante i prezzi davvero elevati, quasi da collezionismo, la campagna su Kickstarter si è conclusa con un enorme successo, portando sui nostri tavoli un gioco dalla componentistica sontuosa, con una grafica adatta ad un pubblico adulto e dalle miniature molto belle, che richiedono parecchio tempo per il montaggio.

Si tratta di un gioco "totalizzante", cioè che richiede impegno e costanza da parte dei giocatori, sia per la durata della campagna sia per la necessità di giocarci più volte per non dimenticare le regole.

Commenti

Elenco decisamente interessante per un giocatore come me che predilige i cooperativi.

qual'è stata la discriminante per la svelta dei giochi?

Non avrei visto male nella lista anche un Forbidden Island o un Elder Sign, space hulk:death angels piuttosto che un dungeon fighter o big book of madness

Come per tutti gli articoli della rubrica ABC del gioco ci si affida alla classifica di bgg... Con qualche aggiunta se la relazione la ritiene necessaria.

... ma la medusa?!?!?

Achenio
Tana dei Goblin di Brescia

Nelle 10 righe di spiegazione di Hanabi c'è un riferimento che riassume il lungo dibattito fra giocatori nella mia Tana di Brescia:

"Altra peculiarità è che gli indizi sono rigidamente codificati ed uscire dal codice fornito dal gioco equivale a barare."

Chiunque giochi su boardgamearena sa che, in tutto il mondo, è utilizzata una convenzione aggiuntiva rispetto alla regola base del gioco e nessuno si è mai posto il problema di barare o meno. Sarebbe come dire che, giocando a bridge, chi gioca la "quinta nobile" e non il "naturale" sta barando. Un'affermazione del genere non ha alcun senso.

Hanabi giocato con una precisa convenzione che si aggiunge, senza alterarla, alla regola base (che afferma di poter dare solo un indizio di numero o di colore) è un gioco profondo e intelligente. Hanabi giocato senza alcuna convenzione è solo noioso.

Hanabi è uno dei miei giochi preferiti e quando ne ho l'occasione faccio sempre una partita (anche con il multicolor), ma solo se si usa la convenzione internazionale: indizio di numero = conservare la carta in mano, indizio di colore = giocare la più recente di quel colore.

Ovviamente si possono provare e trovare anche altre convenzioni. Cito Antoine Bouza, nella sua intervista https://www.youtube.com/watch?v=ixSyYSL05k4 , che, al minuto 6:48, dice "The part of the magic is to find a convention".

Achenio
Tana dei Goblin di Brescia

Ma certo... è un sifonoforo, come ha fatto a sfuggirmi?! ahahahah

Achenio
Tana dei Goblin di Brescia

Qui la lista dei titoli dovrebbe essere lunghissima.. sono cmq d'accordo con i titoli citati. Aggiungo solo GALAXY DEFENDERS che come coop  mi piace tantissimo sia per l 'ambientazione che per le regole.

Hanabi (...)

perché non mettere anche che quando indichi le carte di un colore le indichi in ordine crescente? O che quando indichi i numeri, pollice corrisponde al blu, indice al verde, medio al rosso, anulare al giallo, mignolo al bianco? Indice della sinistra: arcobaleno. Medio della sinistra: scartare. Anulare della sinistra: tenere. Oppure quando sbuffi significa = 1, ti gratti l'orecchio  = 2, sbadigli = 3, ecc. Anche online si potrebbero usare, facendo dei versi con la chat privata. 

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Come cooperativi segnalo anche Beyond Baker Street che assomiglia ad Hanabi però è divertente, e Burgle Bros che è carinissimo.

Clear eyes, full heart, can't lose

Sono d'accordo sull'elenco, ma per chiarezza occorrerebbe escludere i giochi non più in produzione.

GHOST STORIES per esempio non è più in produzione da tempo ed introvabile anche nell'usato.

Se sono suggerimenti per chi non li ha, Ghost Stories continuerà a non poterlo avere...

Cristiano

Mechs vs Minions .. Ovvero top 30 bgg e la più bella scatola mai aperta tra mille unboxing fatti

Elenco molto interessante: alcuni di questi giochi mi sono capitati per le mani, altri no. Non avrei mai messo Andor in una lista di giochi "consigliati" perché personalmente non lo apprezzo: lo considero una sorta di trial & error in cui i giocatori non possono fare altro che fallire una quest finché non apprendono a memoria la serie degli eventi e non hanno particolare fortuna coi dadi e altri elementi random del gioco (non lascia insomma spazio all'improvvisazione e alle capacità di problem-solving nell'immediato). D'altro canto mi rendo conto che volendo cercare un collaborativo "fantasy puro" sia il più abbordabile, ed essendo un genere importante andava segnalato.

Mi ha invece stupito la mancanza di Eldritch Horror nella lista...

Mi ha invece stupito la mancanza di Eldritch Horror nella lista...

strano, perché c'è :D

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Sono d'accordo sull'elenco, ma per chiarezza occorrerebbe escludere i giochi non più in produzione.

GHOST STORIES per esempio non è più in produzione da tempo ed introvabile anche nell'usato.

Se sono suggerimenti per chi non li ha, Ghost Stories continuerà a non poterlo avere...

nei mercatino ogni tanto lo si vede ;)
basta avere pazienza

Vero, 

peró concordo sul fatto che debbano essere elencati principalmente giochi reperibili facilmente sul mercato italiano.

chi legge dovrebbe poter entrare nel suo negozio di fiducia e poter comprare il titolo che ha stuzzicato il suo interesse

 Col mio gruppo usiamo quasi solo cooperativi, quindi maledizione prevedo spese dopo questo articolo... T.I.M.E. sarà il primo. Gloomhaven non credo invece; sarà bello, ma ho la nausea di giochi che sono più impegnativi del mio lavoro settimanale. Mi sembra un secondo lavoro, appunto.

We are bind to the world withins us waiting to be born

Mi ha invece stupito la mancanza di Eldritch Horror nella lista...

strano, perché c'è :D

Azz... ci credi che mi è proprio passato davanti non visto?!? O_O

Un gioco cooperativo molto divertente è Red November della Fantasy Flight in cui un gruppo di gnomi cerca di sopravvivere a varie calamità che affliggono il loro sottomarino aiutandosi con vari oggetti o bevendo Grog per superare momenti di panico che però li rende sempre più ciucchi. Durante il proprio turno ci si può muovere e fare un'azione, ciò comporta una spesa in termini di minuti, ogni giocatore ne ha 60. Si deve decidere quanto tempo dedicare ad un'azione in genere da 1 a 10 minuti e fare tiro di d10 sotto il tempo deciso (dieci è successo automatico). La particolarità è che dopo aver agito e spostato il segnalino del giocatore sul tracciato del tempo nuovi eventi e calamità verranno pescate e toccherà di nuovo al giocatore solamente quando tutti gli altri lo avranno superato nel tracciato del tempo. Quindi, a meno di non giocarlo in maniera frenetica, è consigliato di non giocarlo in tanti (si può giocare fino ad 8) altrimenti i tempi di attesa si allungano notevolmente. Inoltre correre da una parte all'altra il sottomarino e poi prendere i 10 minuti per pompare via l'acqua da una stanza per poi trovarsi con altre due stanze in fiamme, il reattore che si sta surriscaldando, i missili che stanno per essere lanciati e il Kraken fuori dal boccaporto non è proprio divertente...oppure si?

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare