Rank
10

Imperial 2030

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 8,57 su 10 - Basato su 57 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2009 • Num. giocatori: 2-6 • Durata: 120 minuti
Autori:
Mac Gerdts
Sotto-categorie:
Strategy Games
Famiglie:
Rondel Series

Recensioni su Imperial 2030 Indice ↑

Articoli che parlano di Imperial 2030 Indice ↑

Eventi riguardanti Imperial 2030 Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Imperial 2030 Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Imperial 2030 in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Imperial 2030 Offro gioco singolo €35.00 No Consegna a mano, Spedizione €8.00 SilverXXX 27/04/2017
Imperial 2030 Offro gioco singolo €30.00 No Consegna a mano, Spedizione matrriosche 24/04/2017
Imperial 2030 Offro gioco singolo €20.00 No Consegna a mano, Spedizione €8.00 FantasticDragon 22/02/2017

Video riguardanti Imperial 2030 Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Imperial 2030: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
4146
Voti su BGG:
3988
Posizione in classifica BGG:
143
Media voti su BGG:
7,74
Media bayesiana voti su BGG:
7,30

Voti e commenti per Imperial 2030

8

L'ho provato ad Essen e l'ho subito comperato pur non avendo mai giocato con il predecessore. Non é un gioco di guerra tuttavia qualche scontro ben piazzato lo si deve fare. Devo dire che i giochi con investimenti mi piacciono molto e questo mi pare superiore a tanti altri quali quelli ferrioviari. La casella import non mi sembra granché.

8

Ho preso il kit di update, che in effetti è una bella idea e... personalmente preferisco l'Imperial originale (uno dei miei giochi preferiti in assoluto). Qua la territorialità ha più importanza, inoltre il fatto che una nazione molto "espansa" prenda il bonus ad ogni tassazione (prima veniva preso solo quando si migliorava una tassazione precedente) fa sì che la componente "guerresca" influisca di più che nella precedente versione. Certo, il gioco resta un economico, però rispetto al passato si avvicina di più al wargame. Il costo aumentato sul movimento della rondella per me non è una correzione ad un difetto: chiunque abbia giocato molto alla versione originale sa che l'accelerazione finale era parte del gioco (stava all'esperienza capire quando innescarla, cosa meno facile di quanto si pensi), non un baco. Infine la banca svizzera l'ho trovata inutile: i soldi sono la linfa del gioco e, se c'è da pagare, solitamente tutti si fermano su investor anche senza banca svizzera (difficilmente conviene non fermarsi, ho fatto tantissime partite ad Imperial e saltare investor quando ci sono i soldi per pagare tutti perchè per qualche motivo non conviene è una situazione davvero rara).
Insomma, bel gioco, ma a mio avviso è meglio l'originale...

9

Giocato solo 2 volte, ma al momento lo preferisco all'originale. Voto da rivedere tra un po' di partite.

Plus ca change
Plus c'est la meme chose - Rush / Circumstances - 1978

8

Una versione renewed di Imperial ambientata nel 2030. Rispetto al gioco base prevede delle varianti interessanti e corregge alcuni meccanismi dell'originale. Bella la grafica, ma erano meglio i vecchi carriarmatini rispetto alla versione più tecnologica. Comunque un buon prodotto....

Il gioco è un'oasi strana, un momento di quiete trasognata in un peregrinare senza sosta. Eugen Fink

8

Nessun commento

Nel tempo dell'inganno universale, dire la verita' e' un atto rivoluzionario...
George Orwell

8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

8

Bello, ma preferisco ancora l'originale.. anche se penso che d'ora in poi anche sull'Imperial "storico" utilizzerò diverse varianti proposte nel 2030.

Di questo "nuovo" gioco mi è piaciuta molto l'idea della banca svizzera ed il pagamento della ruota, meno il nuovo sistema di tassazione che non premia più la "buona riuscita" rispetto alla tassazione precedente.

Infine, l'idea dei canali è davvero carina, forse però giocare in tutto il mondo non è emozionante quanto lo spartirsi l'Europa.

In ogni caso, un ottimo acquisto, considerata la possibilità di comprare il materiale aggiuntivo e non tutto il gioco completo.

8

Mi piace molto l'idea della banca svizzera e diciamo anche quella dei canali. Ma il resto mi lascia dubbioso, forse sono troppo legato al vecchio imperial ma la nuova tassazione e l'obbligo dell'investor non mi sembrava cosìpreoccupante nel base. In effetti i coefficenti di moltiplicazione per il costo di azioni aggiuntive può rendere, ma davvero non se ne sentiva la necessità. Sicuramente più dispersivo del precedente anche se non mi sembra ci siano situazioni d vantaggio tattico territoriale.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

8

Prima impressione: però!
Davvero bello: potrebbe sembrare una rimpastata di Imperial invece ha un suo perché a partire dalle modifiche al regolamento e alla tipologia della mappa. Di certo più votato alla conquista (ci sono più territori neutrali) e sempre tirato sul filo di lana.
Preferisco Imperial classico.
Suggerisco comunque di provarlo.

Longevità: 1
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 1

9

Quoto in tutto e per tutto i pareri di aledrugo1977.

9

L' immagine sulla scatola (che è quella che vedete nella recensione) è l'unico vero difetto di questo gioco. La componentistica è essenziale, ma perfettamente adeguata (ok mancano i soliti contenitori) e funzionale. Il prezzo è giustissimo. Veniamo al sodo...il gioco ha una durata perfetta, non so come giri in 3 o in 5, ma in 4 è spettacolare. Semplice nelle meccaniche, originale nella sua forma. Un capolavoro. Mi riservo di verificare la scalabilità e poi forse potrebbe prendere un 10.

Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.

8

molto bello il doppio piano investimenti\controllo del territorio. non è adatto a tutti i giocatori ma se trovate la combriccola giusta è un gran gioco.

"Senza temer Tempesta"

8

Il gioco è praticamente identico al suo fratello maggiore. L'unico cambiamento che mi sembra di una qualche rilevanza è che, di fatto, risulta un po' più wargame: qui picchiarsi, e farlo bene, è più importante che in Imperial.
Come gioco in sé è un capolavoro, ma sconsiglio l'acquisto a chi ha già il base: sarebbe praticamente un doppione.

//www.goblins.net/images/tdg_modules/tdgorg/affiliate/tdg_pescara_logo310.gif)

9

gioco molto bello: facile come regole e struttura delle azioni, difficile e impegnativo da giocare bene.
lunghetto ma la durata viene ricompensata da una grande e soddisfacente esperienza di gioco
secondo me da giocare max in 4

Stiamo crescendo....
Vendo

9

Sarebbe un 8,5 perchè lo ritengo comunque un pelino inferiore, anche se diverso dai giochi a cui ho dato 9 pieno.
Dal blog di sinclair che lo ha ribattezzato "Ciniko":
Immaginate il classico Risiko!. Solo che questa volta non siete dei presidenti/sovrani/comandanti supremi delle forze armate di una nazione, bensì degli spietati, subdoli e spregiudicati signori della finanza. Non ve ne importa niente dei singoli Paesi, del tenore di vita dei cittadini, della sorte degli eserciti, della tenuta dei mutui subprime. Perché non controllate un singolo Paese, bensì un portafoglio di obbligazioni che, di volta in volta, vi danno il controllo di questa o di quella nazione che sosterrete finché non vi sarà utile o finché un vostro rivale non ve la sfilerà sotto il naso.
Il risultato è uno strategico molto "alternativo" e per l'appunto molto cinico, in cui potreste voler controllare una nazione solo per dissanguarne il tesoro per poi abbandonarne i poveri resti agli avversari, facendo cassa per assumere il controllo di un altro Stato ben più potente. O ancora, potreste cominciare una guerra nel corso della quale passerete continuamente da una parte all'altra delle barricate. Ma fate attenzione a non rimanere fuori dai flussi finanziari, perché è molto difficile rientrare nel "giro che conta".
E al vittoria? Alla fine, ciò che conterà non sarà la supremazia militare di questa o quella nazione, ma quante obbligazioni degli Stati più forti avrete in mano.

Il miglior gruppo di amici giocatori al mondo!! http://www.giocatredici.it

I giochi che cerco: Pitch Car ext 1, Coal baron, Castles of Mad King Ludwig, Medina, Murano, Village port

9

Nessun commento

9

Molto simile al suo predecessore, lo spendido Imperial dello stesso autore. Oltre al cambio della mappa, aggiunge alcune piccole varianti che ne migliorano ulteriormente le meccaniche.

8

Identico ad Imperial...o quasi!! Le modifiche sono minime!!

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

9

che dire davvero bello

9

Scrivo questo commento dopo aver fatto solo una partita in 4 e mi è bastata per capire che si tratta di un gioco molto bello, dalle strategie articolate e avvincente. Bella la possibilità di scelta attraverso la rondella. L'interazione è molto alta. Non ci sono tempi morti nel gioco, perchè anche una nazione inattiva può entrare in guerra se la zona in cui si trova viene invasa da nemici. Darei un bel 10 se la guerra fosse più presente in questo gioco

8

Preso come kit di espansione di Imperial. Ci sta perfettamente nella scatola dell'originale. Il gioco è bello pari a Imperial (da qui gli do lo stesso voto).
PRO: il tabellone è una interessante variante all'originale Imperial.
CONTRO: non aggiunge nulla di eccessivamente rilevante da giustificarne l'acquisto come gioco completo se già avete Imperial e anche la versione "upgrade" è piuttosto cara se considerate che per 20 euro l'unica componente essenziale è il tabellone. Durata eccessiva (se possibile addirittura più lungo di Imperial). Se non avete 3-4 ore di tempo, consiglio di iniziare dalla casella 10 del tracciato dei punti.

9

Nessun commento

9

E' un 9 solamente perchè è stato pubblicato dopo Imperial ...
Sono un fanatico di Imperial e quindi anche questo gioco lo trovo bellissimo (da giocare obbligatoriamente in 4 giocatori, in meno c'è troppo da seguire in più finisce che qualche giocatore esce dal gioco).

7

Le differenze col gioco base sono impercettibili: a parte il tabellone, cambia soltanto leggermente la tabella dei guadagni con l'azione Taxation... per me pertanto rimangono i difetti del gioco originale, dovuti principalmente al meccanismo di acquisto dei titoli di stato, regolato con la tessera investor che gira da un giocatore ad un altro, se capita nel momento sbagliato, impedisce di progredire nel gioco

9

Introduce una meccanica che probabilmente è migliore rispetto al suo predecessore, ma ci si affeziona alla mappa del primo gioco e a quella di imperial 2030 non riesco ancora ad entrarci con la testa.
Per me è un 9 pieno, il 10 lo dò ad Imperial

9

Nessun commento

7

Intrigante, anche se non amo tantissimo gli "azionari". La rondella è sempre un spasso

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

8

Nessun commento

Tana dei Goblin Rimini
Zuga Remni

9

non credevo si potesse migliorare Imperial. Invece, grazie alla banca svizzera e altri piccoli aggiustamenti, questo 2030 è uno dei migliori giochi che possiedo.
Personalmente preferisco giocarlo con la carta Investor, per far girare di più i governi nazionali.

8

Bello, ma come ambientazione preferisco Imperial.

--- per Jefferson Davis e la Confederazione! ---

9

STESSO GIUDIZIO DEL CLASSICO "IMPERIAL" UN GIOCONE, NIENT'ALTRO DA AGGIUNGERE

10

Facile da spiegare e da apprendere, profondo ed interattivo il giusto, ottimi i materiali: in conclusione un gioco appagante sotto ogni profilo, che lascia la voglia di essere rigiocato. Da avere assolutamente insieme od in alternativa con la versione base.

9

migliora ulteriormente il gioco base, limando qualche difetto. Anche se come ambientazione preferivo il precedente

9

Molto originale. Seguite quanto detto nelle regole: non affezionatevi a nessun paese in particolare (se non per motivi di vil denaro!!!).
Il meccanismo della rondella è una figata.

10

L'implementazione planetaria di Imperiial mi è parsa riuscitissima, dando nuovo slancio e nuovi spazi all'espansione politico-economica. Confermato il voto del base.

Ho giocato a:

9

Bella variante rispetto a Imperial. Il gioco cambia molto... è più dinamico vista l'abbondanza di stati neutrali. Forse le nazioni sono un po' meno bilanciate, ma al solito dipende tutto da come si evolve la partita.
Le modifiche al regolamento (soprattutto quella sugli introiti nella fase Tassazione e sul costo delle mosse oltre la terza) sono così buone che le abbiamo importate anche sul vecchio Imperial.
Per gli appassionati, da avere!

9

Nessun commento

Vendo: Masmorra - Tragedy looper - Mi tierra: New era - Machi Koro (espanso) - Samara (espanso) + Kickstarter vari a prezzi stracciati
Compro: Twilight imperium 3 - Antiquity - Dune - Fields of despair - Crusader rex - After the flood

8

Non c'è che dire...un bel gioco. Non subito accessibile rispetto alle strategie da approntare ma molto profondo. Credo che se lo giocassi di più aumenterei continuamente il mio voto...

9

Difficile trovare difetti a questo gioco. Uno dei migliori giochi in assoluto per me, insieme alla versione precedente (a differenza di molti, ancora non saprei dire la versione che preferisco).

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=dottgioia&numitems=6&header=1&text=title&images=small-fixed&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

9

Bellissimo gioco di stock management e sviluppo delle nazioni. Perfetto mix tra gestione economica e parte militare. Molto innovativo il sistema di controllo delle nazioni, che varia durante il gioco, ed il sistema della Investor Card. Il regolamento non è semplice come in altri giochi di Gerdts, ma l'inventore della rotella non tradisce mai. Nella mia Top Ten.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=gapsxever&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=center&inline=1&wishlistrank=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

9

Il voto è lo stesso dell'Imperial base, tra i due cambia davvero poco e non c'è nulla di veramente significativo.

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

8

Un punto in più rispetto al fratello più grande.
I pochi cambiamenti inseriti lo rendono più divertente e aumentano l'interazione tra i giocatori. Inoltre e soprattutto, i giocatori sono più motivati a coltivare il proprio impero, pur mantenendo fondamentale la corsa alle obbligazioni più "golose".

9

Dopo un'unica partita esprimo il mio voto, dato che ho un po' di esperienza a Imperial.
Rispetto al fratello, risulta meno importante pianificare una crescita controllata del proprio impero, visto che i bonus si prendono anche senza incremento delle entrate in fase di tassazione. Inoltre, la mappa offre un po' più di respiro, ci sono molti territori neutrali e anche la Russia è costretta a difendersi le spalle.
Meccaniche semplici, grazie alla rondella, ed eleganti.
Materiali e grafica: si fanno preferire rispetto a Imperial.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

9

Un capolavoro. Il mio non è un voto sulle (poche) differenze con Imperial ma sul gioco in sè. Un titolo che ha tutto: regole mediamente semplici, profondità strategica, interazione, durata non eccessiva e, questa nuova edizione, anche dei materiali molto belli. I carri armati in legno al posto dei fischietti sono la ciliegina che mancava al miglior titolo di Gerdts.

9,5

fantastico, un capolavoro immancable, addirittura migliore del predecessore Imperial. Per un parere più articolato, vedi la mia recensione. 

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

7,5

Un buonissimo gioco, ma personalmente mi è piaciuto poco,  a livello di coinvolgimento e divertimento, il momento in cui non tieni il controllo di nessuna nazione.

OFFERTA GobCon (Domenica)

LOTTO INTERO 40€:
I palazzi di Carrara
Thief's Market
Elfenland vecchia ed.Amigo (scatola con segni di usura)
Heimlich & co. Ed. Ravensburger (mancavano due carte così le ho ristampate tutte)
Der elefant im porzellanladen

9

versione migliore rispetto l' "originale" e probabilmente miglior gioco di Gerdts per il sottoscrittto.

 

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

9

Fratello di Imperial. li ho entrambi e li apprezzo allo stesso modo. Capolavoro anche qui.

Questa versione è più snella e rapida (si fa per dire) e favorisce molto di più il conflitto armato tra le nazioni.

Scelgo l'uno o l'altro a seconda del gruppo che ho. La versione 2030 è di fatto più levigata del predecessore classico.

Se saprai sognare, senza fare del sogno il tuo padrone... Tua sarà la terra e tutto ciò che è in essa (R. Kipling)

8

Tanta roba: voglio approfondirlo.

Comunque Vlaada sarà un successo.

8

Nessun commento

6,5

Questo voto è basato solo su una partita demo in fiera, quindi è da prendere con le pinze. Però mi è bastata per capire che il gioco funziona, è sicuramente molto ben oliato ed il regolamento non è complesso. Però l'ho trovato un po' troppo lento, non tanto per la lunghezza della partita, ma per una questione di ritmo. Anche se come gioco è di otto anni fa, si tratta della reimplementazione di un gioco del 2006, che nel campo dei GdT non sono proprio pochi, e si sente che è un po' vecchiotto.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare