Recensioni su Ticket to Ride Indice ↑

  • Ticket to Ride: il gioco da tavolo
    La recensione di Ticket to Ride: Gioco da Tavolo Vincitore dello Spiel des Jahres nel 2004 e di una gran quantità di altri premi nel mondo (tra cui l'italiana Ludoteca Ideale 2008), con i suoi "oltre due milioni di copie vendute*", Ticket...
    Autore:
    Rayden

Articoli che parlano di Ticket to Ride Indice ↑

Eventi riguardanti Ticket to Ride Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Ticket to Ride Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Ticket to Ride in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Gearworld, Pirati dei Caraibi, Ticket to Ride, Boss Monster, Carcassonne - Divisibile Offro lotto di giochi indivisibile €35.00 Consegna a mano, Spedizione €10.00 Orso 12/07/2017
Ticket to ride - come nuovo Offro gioco singolo €30.00 No Consegna a mano, Spedizione €9.00 greyapple 10/05/2017
Scambio alcuni giochi da tavolo a Brescia Offro gioco singolo €40.00 Consegna a mano, Spedizione €9.00 ilbino 02/01/2017

Cercasi gioco: annunci con gioco disponibile per scambio o acquisto

Questo elenco contiene tutti gli annunci di utenti che cercano il gioco da tavolo Ticket to Ride sia per acquistarlo che per scambiarlo con altri giochi.

Annuncio Tipo Consegna Utente Data
Cerco gdt Cerco Consegna a mano, Spedizione urusgob 26/02/2017
Cerco Ticket To Ride Cerco Consegna a mano, Spedizione fax999 21/02/2017
Cerco in provincia di Milano Cerco Consegna a mano Dani81 28/01/2017
Cerco giochi per scambio Cerco Consegna a mano, Spedizione menegosoft 23/01/2017

Video riguardanti Ticket to Ride Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Ticket to Ride: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
61404
Voti su BGG:
49180
Posizione in classifica BGG:
109
Media voti su BGG:
7,48
Media bayesiana voti su BGG:
7,39

Voti e commenti per Ticket to Ride

7

Gioco semplice e divertente, da giocare quando si ha poco tempo o poca voglia di impegnarsi, da giocare anche con non gamers. Inoltre il numero di turni non è prestabilito e ci sono degli obbiettivi segreti che rendono incerta la vittoria finale, due qualità che apprezzo molto in un gioco.

The Eagle Goblin

4

Nessun commento

8

L'unico dubbio era sull'originalità, ma chi se ne frega se un gioco è divertente? E Ticket to Ride è divertente. Ideale da accostare a un gioco più impegnativo, o a più giochi leggeri per una serata light. I materiali sono ottimi. Credo che sia anche altamente rigiocabile. In due si gioca bene (provato con la mia ragazza... come al solito ha vinto lei!). Se avete TtR e i Coloni di Catan, non vi serve altro per introdurre i vostri amici al boardgaming "serio" (nel senso post-monopoli).

7

7,5
Appena tornato dalla bellissima ConCastello a Pontremoli e' stato il gioco piu' giocato della Con e capisco bene perche' e lo SdJ 2004.
Il rapporto semplicita' divertimento e' ottimale per far giocare chiunque: le tavolate erano composte da esperti e da novizi, tutti intenti a vedere chi ce l' aveva piu' lungo (il tratto ferroviario): e' un ottimo gioco introduttivo.

7

Do un 7 al gioco anche se non l'ho mai provato ma semplicemente ho letto il regolamento, i giochi per i quali la fortuna fa da padrone non rientrano nelle mie grazie, dove per l'appunto la strategia va a farsi benedire.

Anch'io mi sono chiesto come è possibile che sto titolo abbia vinto SDJ 2004, infatti lo scorsa settimana su in Germania tutti i Negozi specializzati e Grandi Magazzini non lo hanno neanche Kagato di Striscio ... forse perchè è di Importazione oppure hanno Capito che qualcuno ha Barato ?

Sicuramente se avrò la possibilità di giocarci provvederò a ricommentare il tutto, magari sarò più cattivo se come sembra non è proprio un Titolone.

7

Ciuf-Ciuf!
Può giocarci chiunque, ma la strategia non ne risente. Il fattore fortuna è minimo, anche se può incidere nel finale (ma non più di tanto se si è giocato bene o male). Davvero divertente. Vale la pena, chissà come sarà la versione europea? (Il mio parametro per il 10 è nascondino, quindi Portorico è 8 e questo 7)
Nemo NemoN

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

7

Il gioco è molto divertente. La fortuna è presente in dosi massicce sempre che lo si consideri un difetto.
Segnalo per chi ha problemi a distiguere i colori che la versione tedesca Zug um Zug con il bollino dello Spiel Des Jahres 2004 ha oltre ai colori dei disegnini che differenziano le carte e le tratte.

7

Il gioco è simpatico ed adatto anche ai neofiti (una sorta di nuovo Coloni), ma molto legato alla fortuna (anche troppo, vedi biglietti).
Giocato: molto
Grafica/Materiali: 3
Longevità: 2
Divertimento: 3
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

5

Chi scrive che in questo gioco conta poco la fortuna probabilmente ha giocato ad un altro gioco o forse deve rivedersi il significato della parola sul dizionario...
Lo svolgimento del gioco viene determinato da due cose:
1. Gli obbiettivi assegnati A CASO all'inizio della partita e opzionalmente pescati A CASO durante.
2. Le carte treno che "fanno" il gioco xché servono per costruire i percorsi sono man mano scoperte dal mazzo sul tavolo A CASO o pescate dallo stesso sempre A CASO... o in ordine di mischiaggio, se preferite, che da me significa A CASO a meno che non diate una mano "all'ordine" mentre mischiate...
Detto questo non nego che il gioco sia abbastanza carino, semplice da imparare e da giocare e sicuramente ogni partita è diversa dalla precedente vista la grossa influenza del C... ASO.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

8

E' un bel gioco!
Divertente e veloce, l'ideale per serate non troppo impegnate o per rilassarsi dopo una tesissima partita a Puerto Rico.
E' vero, la fortuna influisce molto in questo gioco, ma non vuol dire per forza che sia un difetto...
Inoltre non va sottovalutato l'aspetto grafico del gioco che secondo me è grandioso!

La teoria é quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica é quando funziona tutto ma non si sa il perché.
In ogni caso si finisce sempre col coniugare la teoria alla pratica:
Non funziona niente e non si sa il perché.

Albert Einstein

8

Dopo aver letto la recensione non l'ho considerato per niente perchè semplice e basato decisamente sulla fortuna nella pesca. Dopo averlo provato però sto valutando di regalarmo al mio nipotino di 6 anni per la semplicità del regolamento, l'assenza di roba da leggere (a parte i nomi delle città), e la possibilità di divertirsi anche giocando contro chi è più esperto di lui (con un pò di culo qualche risultasto lo potrà ottenere pure lui)

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

7

Beh, è un gioco che merita lo Spiel des Jahres (al contrario di quell'abominio di Ahlambra). Semplice, ma non ovvio. E' vero che la strategia da seguire può essere fin troppo ovvia ma le scelte vanno ponderate attentamente.

"chi non risika non rosika" "chi troppo vuole nulla stringe" queste due demenziali frasi fatte riassumono perfettamente lo spirito di questo gioco.

Today is the greatest day i've never known.
Can't live for tomorrow, tomorrow is much too long...

5

Rivedo il mio commento precedente, alla luce di maggiori esperienze con questo gioco, dopo la prima impressione. Non posso negare che si presenti bene, che sia semplice e abbastanza rapido di giocare, che vi sia in qualche modo almeno il tentativo di dare ai giocatori la possibiità di scegliere fra stratege differenti e che sia certamente valido per i non esperti e coloro che non hanno tempo o voglia di fare qualcosa di più impegnato...

Tuttavia, proprio non riesce a prendermi questo Ticket to Ride, di cui tutti continuano a parlare abbastanza bene. Almeno per quanto mi riguarda c'è una forte impressione di "deja vu", non mi sembra di notare grandi tocchi di originalità né nelle meccaniche, né nel regolamento, né in altre parti, restando sostanzialmente un mix di cose già viste che quindi può non soddisfare chi abbia già una certa dimestichezza con i giochi "german style".

A mio parere, e qui divergo profondamente dal mio precedente commento, l'influenza della fortuna non è poi così limitata, visto che molto di ciò che si può fare dipende dall'estrazione dell carte, che possono di fatto creare una situazione favorevole o meno a chi è di turno. Il cambio di strategia non è così facile e non si hanno poi tante strategie a disposizione, inoltre a questo bisogna aggiungere gli obiettvi assolutamente casuali che possono fare la differenza.

Ripeto, valido se si cerca qualcosa di semplice, leggero, non impegnato e adatto davvero a chiunque. Altrimenti, credo davvero ci sia molto di meglio in giro.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

8

UN gioco bello, con componentistica funzionale e con regole e dinamiche chiare fin dall'inizio (e senza buchi nel regolamento). Il caso conta, ma anche la strategia: per molti versi è un gioco d'azzardo, per altri un gioco di mappa. Ideale per gruppi misti e situazioni anche non troppo impegnative, funziona anche con giocatori esigenti (se non si schifano a giocare a un gioco in cui compare quella cosa bendata che si chiama fortuna).

7

E' un interessante gioco di posizionamento permeato in 2 (carte vagone & biglietti) delle 3 azioni eseguibili dal fattore alea!! Quest'ultimo qualora si presentasse con modalità "spiacevolmente" avversa dovrebbe essere contrastato, per quanto possibile, attraverso una sapiente gestione dell'azione riguardante la costruzione della linea ferroviaria, che permette una discreta interazione fra i giocatori...........mi rendo comunque conto che ciò non è del tutto semplice, tuttavia può essere sicuramente di stimolo, questo replicare con le proprie capacità tattico/strategiche alla malasorte!!!
Per altro il gioco oltre ad avere una grafica accattivante e discreti materiali, unisce regole di una semplicità disarmante!!
Sicuramente è un boardgame da giocare in serate disimpegnate o come riempitivo (vista la durata piuttosto breve) fra giochi di maggiore sostanza!!
Il prezzo secondo me è esagerato circa €40...........se penso che Power Grid ne costa 35!!!!!!!!!!!!!!!!!
Voto 7.

orsinidan

7

Estremamente semplice ed immediato per tutti quei giocatori che nella loro vita hanno visto solo il Monopoli. Ideale quindi per far iniziare qualcuno a giocare. Materiali ottimi e grafica del tabellone superba. Tuttavia l'estrema semplicità del gioco forse lo rende poco avvincente, fortuna che si possono fare delle belle bastardate altrimenti si meriterebbe una sufficenza stiracchiata. Per serate in allegria senza impegno con amici restii ai giochi è l'ideale.

8

Penso che sia un gioco che dia il meglio di se soltanto dopo diverse partite... all'apparenza potrebbe sembrare che, alla fin fine, tattiche e fortuna non influiscano molto e si concluda sempre le partite con una manciata di punti di differenza... ma la scelta dei giusti biglietti (obbiettivi) e, soprattutto, la capacità di dire al momento giusto "basta, ora rompo le scatole agli altri" si rivela molto più profonda di quanto all'apparenza possa sembrare... veloce, rapido e divertente... un ottimo gioco, da 9 per le famiglie e da 7 per chi mastica sempre e solo regolamenti lunghi e complessi... l'8 è la giusta media... :)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Chilavert%2082%20IT&numitems=3&header=1&text=none&images=medium&show=random&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

7

[FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite
E’ un gioco molto semplice da spiegare e da giocare, che scala bene da 2 a 5 giocatori. Si passa il tempo ad accumulare carte e a piazzare trenini, l’unico aspetto interessante è quello della scelta degli ulteriori obiettivi ma anche in questo caso la fortuna (o il rischio) ha un peso importante. Nel mio gruppo non ha fatto molto presa tanto che l'ho rivenduto. C’è poi qualcosa che però non me lo fa amare: il mappone americano (purtroppo mi dà una sorta di nausea improvvisa…)!!!

RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
//goo.gl/163wiY)
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"

7

Quando l'ho visto come "Gioco dell'anno" mi sono chiesto cosa avesse di così straordinario...ed a parte la sua estrema semplicità non ha davvero molto da offrire.
Se da un lato questa semplicità può scoraggiare i puristi dei giochi strategici e con un certo spessore, dall'altro è proprio questo il suo punto di forza: regole semplici, gioco immediato, buona strategia, fortuna (con le carte) e divertimento.
Ottimo per chi vuole introdurre i boardgames ai giocatori meno avvezzi.
E comunque il marchio Days Of Wonder è sempre sinonimo di qualità.

7

Devo ammettere che è un voto sofferto. E' un bel gioco, ma lascia il retrogusto di incompiuto. Forse è perchè non ci ho giocato moltissime partite, e noi Carri Disarmati trevigiani lo abbiamo giocato in maniera troppo lineare. Credo che se si comincia a fare un po' di sana "guerra" e marcature più strette sull'avversario ci guadagni. Altrimenti, se ognuno pensa solo a costruire le sue linee, perde profondità e diventa troppo legato alla fortuna (le carte obiettivo, anche se bisogna essere bravi a sceglierle all''inizio e soprattutto a prenderne di nuove durante la partita).

Nel complesso, pienamente sufficiente.

bravi tutti

7

Carino, da giocare qualche volta, poi a mio avviso le strategie si consolidano e limitano nuovi entusiasmi. Più semplice del suo successore "ticket to ride Europe".

Fortunato colui che ha potuto conoscere le cause delle cose. (Virgilio, Georgiche, lI, 489).

8

Il gioco ha dei meccanismi molto semplici, ma questo non danneggia affatto la giocabilità e la componente strategica del gioco.
I materiali sono molto buoni, come la DoW ci ha ormai abituato...
Molto adatto anche per 'la famiglia'.
Giocabilissimo anche in due persone.

In sintesi, davvero un bel gioco.

8

Ticket to Ride e' un titolo che, a pieno di diritto, si annovera tra i migliori Family Game presenti oggi sul mercato. Assolutamente ideale per giocatori occasionali, neofiti e, piu' in generale, per chiunque desideri passare una serata di divertimento leggero.

Pregi
Garficamente sbalorditivo, materiali ottimi ed estremamente curati. L'impatto complessivo e' notevole. Il gioco si svolge in maniera semplice e piacevole.

Difetti
Cio' nonostante, TtR presente anche evidenti difetti, almeno per i giocatori piu' esigenti: le possibilità strategiche sono estremamente ridotte, l'aleatorieta' e' molto elevata, e l'interazione diretta tra i giocatori non e' eccelsa.

8

Ci ho giocato e rigiocato prima di esprimere il mio parere...

E' molto carino e ben fatto. Le regole sono semplici e facili da spiegare. La qualità dei materiali è ottima.

In due è comunque giocabile, mentre in 3 persone risulta più difficile completare gli obiettivi, dato che non si usano i binari "doppi" (chi ci ha giocato capisca...).

La componente fortuna non è spiccata come da alcuni precedentemente affermato, dato che gli obiettivi possono cmq essere scelti o scartati, le carte idem. Inoltre sono effettuate in continuazione delle scelte: quale obiettivo completare, rinunciare al proprio obiettivo per ostacolare un altro giocatore, cercare di intuire quali persorsi interessino meno algi altri e costruire le proprie trate di conseguenza, opater per la realizzazione di tratte brevi ma facili da realizzare piuttosto che tratte lunghe (coast to coast) difficili da realizzare ma più interessanti dal punto di vista dei punti vittoria, ecc.

I gusti sono gusti, ma le meccaniche di questo gioco sono indubbiamente valide, a prescindere che piaccia o meno.

"Sembra talco ma non è! Serve a dare l'allegria!"

7

Nel complesso un buon gioco di facile assimilazione anche per i meno esperti. Consiglio di averlo nella propria "biblioteca ludica".

2 - Lon (quando sono solo gioco spesso anche sul sito)
2 - Reg (Semplice e esplicativo; in 2 min. lo ha capito anche mia sorella)
1 - Div (in due poco, meglio in 4 o più)
1 - Mat (di buona fattezza)
1 - Ori (semplice ed intuitivo)

8

Gran bel gioco, forse non originalissimo, ma veloce e intuitivo.
Il bilanciamento fortuna/strategie è ok per un gioco del genere, come la durata.
Ottimo come introduzione per i "nuovi".
I materiali sono ottimi.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

8

che dire... Ticket to Ride è il classico "SDJ". semplice ma carino e divertente, adatto a tutti. Io sinceramente preferisco la versione "Europe" , ma anche questa prima versione è molto carina. La componentistica è stupenda ed addirittura ci sono i pezzi di riserva! In piu' si gioca anche On-line sul sito della DOW. che chiedere di piu' ad un titolo "leggero" ?

7

Un classico sia per semplicitò del meccanismo che per la sua rapidità. Farete molte partite con i vostri amici, sopratutto per spezzare sessioni a titoli più complessi, non fatevelo mancare sopratutto per il supporto online della DOW, la versione java di TTR è ben curata e ci si trova sempre un sacco di gente!
Però l'entusiasmo iniziale dopo molte sessioni si dirada e mostra i reali limiti in cui troppo è dettato dal caso a cominciare dalla pesca degli obiettivi.
Quindi fatelo vostro ma ricordatevi che è un titolo senza pretese!

8

Ticket to ride e' un gioco che mi ha divertito parecchio.... Gioco semplice, ben strutturato e bilanciato nella sua semplicita', senza troppe complicazioni di regolamento ma che permette anche una pianificazione ed una strategia... Puo' giocare sia il giocatore macchiavellico che quello che vuole passare una serata un po' diversa... Passo al voto.

1 Longevita' - beh alla lunga puo' stancare
2 Regolamento - Un buon regolamento, semplice, veloce, senza pecche.
2 Divertimento - Beh si mi diverto un sacco a giocarci! :)
2 Materiali - E' un gioco della Days of Wonder.... :P
1 Originalita'

Solitamente cerco di avere i guanti di velluto, ma quando serve metto quelli di ghisa.

8

Nessun commento

7

Gioco molto carino con bei materiali. Un pò ripetitivo. Sopravalutato

Perigastus
Non c'è niente che un uomo non possa fare usando la sua immaginazione.Heinrich Schliemann (1822 - 1890)

5

Commento unificato per i due TTR ma voti separati: quello USA è più per famiglie e neofiti, mentre quello Europeo è più per giocatori.
Ma restano pur sempre dei giochi poco impegnativi e fortunosi, nonostante le carte a faccia in sù da cui scegliere.

TTR: Eu è però più strategico e le azioni vanno più pensate e calibrate.

8

Bel gioco, adatto a tutta la famiglia. Divertente e gratificante da giocare, anche per gli ottimi materiali, marchio di fabbrica della Days of Wonder. Forse non molto profondo, ma è sempre piacevole farci una partita. Ottimo anche come "acchiappababbani"

Recently played:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=kikki&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

7

Nessun commento

7

Nessun commento

Dathon.

So long, and thanks for all the fish

7

Buon gioco introduttivo (da questo punto di vista, migliore anche di Carcassonne o di Settlers of Catan).
Gli preferisco la veersione Europa.

7

I pregi di questo gioco sono senz'altro la longevità e la possibilità di giocarlo anche con giocatori non esperti. E' un gioco sempre divertente.
Coloratissimo.

Molti uomini sono destinati a ragionare male, altri a non ragionare affatto e altri ancora a perseguitare coloro che ragionano. (Voltaire)

8

bello bello bello

"...vince chi fa più punti vittoria..."

10

Nessun commento

6

Nessun commento

9

Preferisco giocare alla versione Europa che è un pò più varia.Non avere le stazioni però rende le partite più tese,le bastardate più gratificanti.E poi è l'originale, per cui gli do lo stesso voto.

7

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

6

Nessun commento

6

Bel gioco, semplice ma coinvolgente, adatto ai giocatori epsrti ma anche per quelli alle prime armi.
Per vincere e' necessario il giusto mix di fortuna, painificazione e capacita' di cogliere il momento.
Come sempre, quando si parla di giochi DoW, la grafica ed i materiali sono superlativi.

commento basato su poche (meno di 5) partite

8

Nessun commento

cerca sempre di ottenere ciò che ami, altrimenti sarai costretto ad amare ciò che ottieni.

8

Ideale per far giocare persone che fino a quel momento hanno giocato solo a briscola e tresette.

L'uomo non smette di giocare quando invecchia ma invecchia quando smette di giocare

The family GOBLIN!!!

6

Largamente sopravvalutato.

7

Nessun commento

8

Detto anche trenini. Facile, immediato e dannatamente divertente.
particolarmente adatto alle ragazze.

8

Nessun commento

Madness
"...io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare..."
Samuel Bellamy
(Pirata alle Antille nel XVIII secolo)

7

Nessun commento - [Autore del commento: dakkon]

5

Basato più sulla fortuna che sulla strategia!

8

E' bello da vedere, divertente da giocare, strategico senza essere pesante e ricco di materiali.

8

Il gioco più giocato in assoluto, sempreverde adatto a tutti

8

Bellissimo boardgame, adatto a tutti neofiti compresi. Da possedere assolutamente.

6

Carino, gli preferisco la versione Europe...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

8

Divertente family game adatto a tutti,molto bella la componentistica, semplice ed avvincente.Assolutamente da provare.

7

gioco dalle meccaniche semplici ma non banale nelle strategie, il fattore fortuna ha un suo peso ma aiuta ad essere dinamici. Ottimo gioco per attirare neofiti

7

Nessun commento

9

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Bel gioco, da avere.
Particolarmente divertente quando si gioca
in 4 o 5, quando in un giro si vedono sfumare
tutti i progetti, quando si deve fingere indifferenza di fronte
allo sfacelo. Ovviamente la fortuna entra in gioco,
ma questo per me non e' mai un problema,
l'importante e' che sia una cosa equilibrata,
che l'abilita' possa mettere delle pezze...un po'
come nella vita, diciamo.
Il regolamento e' assai semplice, non ci sono
tempi morti, nemmeno quando si gioca in tanti
(la mossa di chiunque rischia sempre di
coinvolgerti). Avrei dato piu' peso alle missioni
(nelle partite giocate fino ad ora chi meno ne aveva
poi vinceva...).
L 1 + R 1 + D 2 + M 1 + O 2 = 7

7

Dopo numerose partite calo il voto di due punti, da 9 a 7 (meno un punto in Longevità e Regolamento). Comunque un bel gioco rilassante alla portata di tutti.

Pregi:
-Semplice, nessuna dipendenza dalla lingua
-Partite veloci
-Ottimi materiali

Difetti:
-Si può forse attribuire un bonus di 10 punti a chi ha collegato più città e a chi ha portato a termine più obiettivi.
-In realtà tutti badano a sé stessi e si interagisce il giusto: molto meno strategico di quello che potrebbe sembrare.

Giocato più di 20 volte

Materiali:2
Longevità:1
Regolamento:2
Originalità: 1
Divertimento: 1

7

Nessun commento

Gioco: qualsiasi attività liberamente scelta a cui si dedichino, singolarmente o in gruppo, bambini o adulti senza altri fini immediati che la ricreazione e lo svago.. (vocabolario online Treccani)

6

Nessun commento

5

Non ho ben capito questo gioco. Noiosetto anceh se la paura che qualcuno ti freghi la tratta aumento un po' la tensione. Carino e veloce.

8

Nessun commento

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

7

Il giochi è ben articolato e divertente. I biglietti ne possono sbilanciare le meccaniche, soprattutto se si verificano combinazioni vicine contro avversari che hanno obiettivi distanti, ovvero con difficoltà a giocare d'intralcio. La sua semplicità lo rende accessibile anche ad un pubblico neofita.

8

Bel gioco unisce la semplicità della meccanica di gioco ad un livello di strategia non trascurabile, divertente

Kunta

7

grafica e dotazioni come ci sta abituando da sempre la dow.....ma il gioco è piuttosto banale....ciò non toglie che tra il mio gruppo ha spopolato....e quindi almeno su questo non ci piove...vi servirà per accontentare un pò tutti e per avvicinarli al mondo dei boardgame...

...ha lo 0,0000000001 possibilità di attivarsi...per questo noi lo chiamiamo " sistema 09 "

7

Regole semplici per un gioco veloce, che diverte, anche se manca di profonde strategie ed è dominato in buona parte dalla fortuna, soprattutto nella pesca degli obbiettivi (biglietti).
Gioco nel gioco: mi diverto a piazzare i trenini!

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

8

Mi sembra il gioco migliore da regalare a chi associa a "giochi di società" solo Monopoli o Cluedo: semplice e coinvolgente.

"Con le carte in mano, tutti gli uomini sono eguali."
Nikolaj Gogol'

7

Dopo le prime partite mi sento di dare un 7 pieno a questo gioco simpatico e divertente. La fortuna è abbastanza imperante, ma lo stesso mi diverto. I trenini fanno la loro porca figura (come sempre avviene con i materieli della Days of Wonder) ed il gioco rimane veloce indipendentemente dal numero di giocatori.
Personalmente non mi diverte in 3, bisogna essere almeno 4 per ostacolarsi e creare un po' di sfida sul tabellone. Dubito molto della longevità. Carino da fare sporadicamente.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

8

Molto bella la veste grafica, semplici le meccaniche e divertimento assicurato (soprattutto quando si gioca in 4 o 5, dato che la partita diventa una vera e propria sfida all'ultimo sangue :) Perfetto anche per bambini ma godibile a tutte le età ... che dire... BEEEEEEEEELLOO!!!!

7

Il gioco a cui tutti i neofiti si appassionano, purtroppo, perchè poi gli amici non vogliono altro che quello, e non riesci a proporgli più nient'altro.

7

Il meccanismo di pesca "scoperta" consente di bilanciare l'altrimenti aleatoria pesca dal mazzo coperto rendendo interessante lo studio strategico della partita. Altrettanto il sistema di pesca degli obiettivi.

Dopo varie partite abbasso il voto a causa della ripetitività

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

7

molto bello, semplice, per tutti. consiglio a chi ha bimbi, famiglie, nonni. non e' il mio genere ma gli riconosco quest agrande giocabilita' da parte di tanti tipi di giocatori

6

Un po' noioso.
La pesca iniziale delle tratte pesa per tutto il gioco, fattore non controbilanciato dalle successive pesche (che anzi portano più svantaggi che altro, dato che sono una mossa alternativa alla pesca delle sezioni o alla costruzione della tratta stessa; se la pesca delle tratte fosse stata una mossa aggiuntiva facoltativa...). Chi fa le tratte più lunghe (bordo tabellone) ottiene un vantaggio non indifferente, e nel caso in cui un giocatore venga tagliato fuori da una tratta, è praticamente impossibile recuperare in qualche modo.

3

divertente ma niente di che. sinceramente, a mio parere, sotto tono rispetto agli altri titoli della casa. alla fine una semplice pesca di carte.
si vince anche solo con le maggioranze.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare