Giochi da Tavolo per 7 giocatori

sette nani

Quando si è in 7 il dilemma è sempre lo stesso: giocare tutti assieme o dividersi in due tavoli? Qui le soluzioni per giocare tutti assieme.

Approfondimenti
Giochi

Con questa branca della rubrica Giochi da Tavolo per X Giocatori del progetto ABC del Gioco, ci fermiamo ai giochi per 7 giocatori, per cui questo è l'ultimo articolo della serie che viene pubblicato. Se siete in 8, dividersi in due tavoli da 4 è probabilmente la soluzione migliore, ma se volete comunque giocare assieme, qui (→ link) trovate una lista dei migliori party games che fanno al caso vostro. 

Ma veniamo al sodo. Al solito il nostro elenco è diviso in quattro fasce: filler/family, casual gamers, giocatori, giocatori esperti. 
say anythng copertina
Say Anything

Filler / Family / Party Games

Say Anything 

  • giocatori: 3-8
  • durata: 30 minuti
Say Anything è un divertente gioco che indaga i pensieri tuoi e dei tuoi amici. Ti consente di porre domande che sono state oggetto di accesa discussione per secoli. Ad esempio: “qual è la band più sopravvalutata di sempre?”, oppure “con quale personaggio famoso sarebbe divertente uscire?”, “Con quale sito web sarebbe impossibile vivere senza? . Per cui indaga nel tuo cuore e trova qualcosa di divertente da dire! Il giocatore di turno pesca una carta e fa una delle domande scritte. Ciascun altro partecipante scrive una risposta, poi i foglietti vengono mescolati e letti senza sapere chi li abbia forniti. Tutti hanno due gettoni scommessa e possono puntare su uno o due foglietti. Infine il giocatore di turno sceglie la risposta migliore e chi ha puntato su quella guadagna punti vittoria.
wits & wagers copertina
Wits & Wagers

Wits & Wagers 

  • giocatori: 3-7
  • durata: 20-30 minuti
Una rivisitazione dei classici Trivial Pursuit. Qui tutti rispondono a una domanda e poi hanno la possibilità di scommettere sulle risposte, sia sulla propria che su quelle degli altri, se li ritengono più esperti. Chi si avvicina di più alla giusta risposta vince punti vittoria e così coloro che hanno scommesso su tale risposta. 
pitchcar mini
PitchCar Mini

PitchCar e PitchCar Mini

  • giocatori: 2-8
  • durata: 30 minuti
PitchCar e il suo fratello minore (meno ingombrante, ma identico come svolgimento) sono giochi di destrezza che mettono sul tavolo una vera e propria pista, con paraboliche, rettilinei, salti e quant'altro. I giocatori dovranno schiccherare il loro dischetto-macchina per superare gli avversarie e tagliare per primi il traguardo. 
cash 'n guns copertina
Cash 'n Guns

Ca$h 'n Gun$ (Second Edition) 

  • giocatori: 4-8
  • durata: 30-40 minuti
Banditi che si spartiscono carte malloppo. Ma qualcosa va storto e ad un certo punto ci si puntano le pistole a vicenda, come in Le Iene di Tarantino. Quando punta la pistola, ciascun bandito deve scegliere segretamente una delle sue carte click (= bluff) o bang (colpo in canna). A questo punto chi ha una pistola puntata può ritirarsi dal giro, non prenderà ferite ma non otterrà bottino. Ora si rivelano le carte: chi subisce un bang perde una vita e non prende bottino, chi è vittima di click o non ha postole puntate, guadagna una carta bottino (soldi, pallottole, kit medico, ecc). Al termine della partita vince chi ha accumulato più ricchezza.
Bang the dice game
Bang! the dice game

BANG! The Dice Game 

  • giocatori: 3-8
  • durata: 15-20 minuti
Spin-off del gioco di carte, questo Bang! Si rivela più veloce del predecessore, che spesso lasciva dei giocatori esclusi dalla partita per troppo tempo. Si tira una manciata di dadi e se ne usano i simboli per curarsi, ferire gli altri giocatori, chiamare gli indiani, passare di mano in mano la dinamite, ecc. Lo sceriffo e i suoi vice giocano contro i fuorilegge, poi ci sono i rinnegati il cui unico scopo è rimanere in vita a discapito degli altri. Il problema è che nessuno sa chi sia chi, a parte lo sceriffo, che è l'unico rivelato: i ruoli degli altri dovrete scoprirli da soli, a colpi di pistola. 
Saboteur copertina
Saboteur

Saboteur 

  • giocatori: 2-12
  • durata: 30-40 minuti
Consigliato nell'edizione “Compilation”, che include le espansioni, Saboteur vi mette nei panni di nani minatori alla ricerca di tesori. Calando carte dalla mano dovrete costruire progressivamente una miniera ed esplorarla alla ricerca delle meraviglie del sottosuolo. Comporrete un vero e proprio puzzle collettivo, ma attenzione: non tutti hanno il medesimo scopo. A ciascun giocatore viene infatti assegnato un ruolo segreto e se c'è chi vorrà esplorare il più possibile, ci sarà anche una fazione il cui unico scopo è sabotare tale esplorazione...da che parte state? E soprattutto, riuscirete a capire chi son i vostri alleati ed aiutarli? 
Deception copertina
Deception

Deception: Murder in Hong Kong 

  • giocatori: 4-12
  • durata: 20-30 minuti
Altro gioco a ruoli segreti. In questo caso occorre indagare su un omicidio e tutti i giocatori tranne uno sono investigatori. L'escluso riveste il ruolo cruciale di medico della scientifica. Tra gli investigatori si nasconde però l'assassino, che indicherà in segreto al medico la coppia di carta arma+indizio che gli altri dovranno trovare. Il medico non potrà parlare, ma usare solo delle tessere con su stampate delle parole per fornire indicazioni sommarie agli investigatori che dovranno così ragionare e dedurre quale tra tutte sia la giusta coppia di carte e quindi stanare il colpevole che, nel frattempo, nascosto, cercherà di metterli fuori strada. A partire da 6 giocatori entrano in campo anche gli interessanti ruoli del testimone e del complice, per un gioco ancora più completo e interessante. 
the resistance avalon copertina
Avalon

The Resistance: Avalon 

  • giocatori: 5-10
  • durata: 30-40 minuti
Tra i giochi ad identità segrete in grado di tenere così tante persone attorno ad un tavolo spicca The Resistance (sia nella versione classica che in Avalon). Ogni giocatore riceve una carta che lo identifica come appartenente alla fazione dei buoni o a quella dei cattivi. I buoni saranno in difficoltà in quanto non sapranno l'identità di nessuno degli altri giocatori al tavolo, mentre i cattivi sapranno chi sono i loro compagni di squadra. Si dovranno affrontare delle missioni per cui si devono creare delle squadre che i giocatori voteranno e solo dopo si saprà se la missione è fallita oppure no. Un gioco basato totalmente sulla dialettica e sul bluff, cui si possono aggiungere personaggi dalle abilità speciali per rendere il gioco ancora più vario.
7 wonders copertina
7 Wonders

Pesi Medi / Casual Gamers

7 Wonders

  • giocatori: 2-7
  • durata: 30-40 minuti
Costruite la vostra antica civiltà col solo uso delle carte. 7 wonders si basa sul draft: ogni giocatore inizia con una mano di 7 carte, ne sceglie una e passa le altre al giocatore accanto a sè. Le carte forniscono amterie con cui costruire carte più potenti, forniscono punti, forza militare, simboli scientifici, si potranno costruire le fasi della propria meraviglia e commerciare coi vicini. Un titolo estremamente vario e poliedrico. 
shadow hunters copertina
Shadow Hunters

Shadow Hunters 

  • giocatori: 4-8
  • durata: 45-60 minuti
In una foresta invasa da spiriti maligni i giocatori sono divisi in tre fazioni: i Fantasmi, malvagie creature della notte; i Cacciatori, col compito di eliminare i Fantasmi; i Neutrali, civili capitati in mezzo alla lotta, col solo obiettivo di sopravvivere. Ogni giocatore deve celare la propria identità agli altri, almeno fino a quando non avrà identificato con un certo margine di sicurezza i propri compagni. Con il trascorrere del gioco, le tue azioni potrebbero rivelare chi sei, oppure qualcuno potrebbe scoprirlo con le apposite carte o, infine potresti rivelarti per usare la tua abilità speciale. Man mano che il gioco procede, gli alleati si riconosceranno con certezza e, tramite carte equipaggiamento ed azioni, cercheranno di eliminare le fazioni rivali, fino a che una sola rimarrà in gioco, vincendo. 
Formula D copertina
Formula D

Formula D 

  • giocatori: 2-10
  • durata: 60-90 minuti
Una gara sfrenata nel mondo della Formula 1, in cui naturalmente vince chi taglia per primo il traguardo. I giocatori scalano marce lungo il percorso, a seconda del tratto di pista che stanno affrontando. Ad ogni marcia corrisponde un dado da tirare e di conseguenza si avanza delle caselle uscite. Affrontare le curve troppo velocemente è però un grosso rischio e porta ad incidenti ed uscite di pista. Si può scalare solo una marcia alla volta e altre regole consentono un'ottima e divertente simulazione di questo adrenalinico sport. Diverse espansioni forniscono piste ed opzioni aggiuntive. 
samurai spirit copertina
Samurai Spirit

Samurai Spirit 

  • giocatori: 1-7
  • durata: 30-40 minuti
Un cooperativo in cui i giocatori devono coordinarsi al meglio per difendere un villaggio di contadini dagli attacchi di predoni e banditi. Ogni samurai può far ricorso non solo alle sua rti marziali e alle armi, ma anche allo spirito animale che è in lui, trasformandosi, in casi disperati, un una versione animalesca di se stesso. Le azioni sono essenziali: combattere, aiutare un compagno, passare. 
Dark Moon copertina
Dark Moon

Per Giocatori

Dark Moon 

  • giocatori: 3-7
  • durata: 60-90 minuti
La nave spaziale Noguchi Masaki, spedita su Titano per estrarre minerali, ha avuto un “incidente”. Non uno come gli altri, no: un'entità aliena è entrata in contatto con alcuni membri dell'equipaggio, infettandoli e controllandoli e ora ceca di fare lo stesso con il resto della ciurma. Chi è il traditore? Saprai riconoscerlo ed isolarlo? Ad ogni turno, un giocatore lancia in segreto dei dadi per compiere una delle vitali azioni all'interno della nave spaziale. Ne usa alcuni per tentare, ma, essendo i risultai ottenuti noti solo a lui, potrebbe bluffare o solo essere stato particolarmente sfortunato...da questa e da altre circostanze e comportamenti dovrete capire chi sono i traditori nel gruppo, smascherarli e cercare di arrivare incolumi in fondo alla problematica missione. 
Shadows over Camelot copertina
Shadows over Camelot

Shadows over Camelot 

  • giocatori: 3-7
  • durata: 60-90 minuti

I cavalieri della tavola rotonda devono affrontare tutta una serie di missioni descritte nel tabellone principale. Per farlo, a turno, fanno viaggiare il proprio personaggio e piazzano una o più carte dalla mano, coperte, sulla missione corrispondente. Le carte hanno a valori numerici e sono accoppiate a scale, coppie o tris a seconda di quanto richiesto dalla missione, che ha a sua volta un valore soglia da superare, pena la sconfitta. Tra i cavalieri, però, potrebbero celarsi uno o più servi di Mordred, traditori il cui unico scopo è sabotare le missioni e che giocheranno supportando il gioco invece che i compagni. Smascherandoli, avrete comunque buone possibilità di vincere, ma se saranno tanto furbi da agire nell'ombra o addirittura far accusare un innocente, trionfare sarà molto difficile.

Copertina dell'edizione inglese Junta
Junta

Junta 

  • giocatori: 2-7
  • durata: 180-240 minuti

In Junta, un giocatore-presidente assegna i ruoli di governo agli altri. Poi ciascuno vota per assegnare i soldi del tesoro del round corrente. Tra sotterfugi, tradimenti e alleanze, i giocatori cercano di uccidersi a vicenda, di rubarsi il denaro, persino di organizzare un colpo di stato per rovesciare il presidente ed impossessarsi così del centro del potere. Quando tutto il denaro della riserva è terminato, il giocatore che ne ha accumulato di più è il vincitore.

Copertina di Battlerstar Galactica
Battlerstar Galactica

Battlestar Galactica

  • giocatori: 3-7
  • durata: 180-240 minuti
Vi servirà necessariamente l'espansione Pegasus per poter giocare in 7 a Battlestar Galactica, perché è necessario il ruolo del leader Cylon in essa contenuto. Il succo del gioco resta però invariato tra dubbi, sospetti e la tensione sempre alta tra i membri dell'equipaggio del Galactica. I giocatori vestiranno i panni di uno dei protagonisti della serie Tv e dovranno collaborare con gli altri giocatori nel risolvere le crisi e sopravvivere agli attacchi nemici: ma i terribili cylon sono mimetizzati nel gruppo pronti a sfruttare ogni minimo dubbio per far fallire il viaggio spaziale.
diplomacy
Diplomacy

Per Giocatori Esperti

Diplomacy 

  • giocatori: 2-7
  • durata: 360 minuti
Monster game di importante durata, Diplomacy ci porta nell'Europa pre Prima Guerra Mondiale, alle prese con sette potenze che cercano di affermare il proprio dominio con la guerra e con la diplomazia. Ad ogni round i giocatori hanno la possibilità di accordarsi più o meno segretamente, stringere, patti, concordare mosse, ecc. Poi ciascuno scrive in segreto i propri ordini per ciascuno dei propri eserciti, infine tali ordini vengono rivelati simultaneamente. A questo punto si può scoprire che chi ti aveva promesso supporto si è in realtà accordato con il tuo diretto avversario per tradirti, oppure che chi ti doveva coprire un fianco ne ha approfittato per entrare nei tuoi vulnerabili territori. Il combattimento è matematico e risolto senza dadi: tutta la – grossa – incertezza del gioco è data dalla parte diplomatica. 
Struggle of Empires copertina
Struggle of Empires

Struggle of Empires 

  • giocatori: 2-7
  • durata: 180-240 minuti
Sette potenze coloniali si scontrano a colpi di guerra, tecnologia e diplomazia. La cosa particolare del gioco è che ad ogni round si fa un'asta per determinare due alleanze tra i giocatori, creando così due schieramenti contrapposti nuovi e diversi. Quello che potrebbe essere il tuo nemico a inizio partita, potrebbe poi diventare amico ed infine ritornare avversario. Occorre una buona gestione del denaro, delle proprie truppe, dello sviluppo tecnologico. Infine, le numerose battaglie si risolvono a colpi di dado. 
Mega civilization: la scatola
Mega Civilization

Mega Civilization 

  • giocatori: 5-18 giocatori
  • durata: 5-18 ore
Evoluzione del vecchio Advanced Civilization, questo enorme gioco arriva in una immensa scatola in legno e propone un gioco di civilizzazione antica per ben 5-18 giocatori. Grande nella durata e anche nel prezzo, consente ai giocatori di pianificare attentamente le proprie mosse e combattere senza utilizzare espedienti fortunosi, ma con le truppe che si eliminano secondo rapporti matematici. In compenso c'è una forte fase di commercio in cui ci si possono scambiare merci ma anche terribili calamità, che, assieme a quelle direttamente pescate, funesteranno la vostra civiltà mettendola a dura prova. Un dettagliato e vasto sviluppo tecnologico completa il quadro, fornendo molteplici linee di sviluppo per il vostro popolo. 
Empires in Arms copertina
Empires in Arms

Empires in Arms 

  • giocatori: 2-7
  • durata: tendente all'infinito

Empires in Arms è un wargame vecchio stile: regolamento fitto di eccezioni, fortemente simulativo, tempo di gioco abnorme, innumerevoli pedine di cartone da spostare su una mappa. Comprende tutte le potenze delle guerre napoleoniche, ciascuna con i suoi punti di forza e debolezza, le caratteristiche delle diverse unità, l'economia, la logistica, i bonus/malus dei terreni, ecc. È un gioco da apparecchiare e lasciare sul tavolo per numerose sere di fila, riprendendo la maestosa campagna dove la si era lasciata e combattendo le battaglie dell'epoca facendo leva su truppe, tattica, superiorità numerica, morale e disciplina. Solo per i più temerari ed appassionati. 
 

Commenti

Aggiungerei una valida alternativa a 7 Wonders: il recente Between two cities. Anche Caverna: il popolo delle montagne arriva fino a 7 giocatori (Durata stimata: 3,5 h - Tanto, ma in liena con altri mostri proposti)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=lambo89&numitems=10&text=none&images=medium&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

io aggiungerei il buon vecchio mascarade

Insieme a Bang! segnalerei anche Samurai Sword, stessa meccanica ma più piacevole perché, insieme ad altre interessanti modifiche, si pone rimedio al problema dell'eliminazione dei giocatori. In Samurai Sword nessun giocatore è mai escluso dal gioco.

Metto i miei due centesimi alla lista :-)

  • Citadels: gioco a ruoli celati; ad ogni turno i giocatori scelgono nascostamente un ruolo da ricoprire e ne sfruttano il potere per intralciare gli avversari o acquisire maggiori vantaggi; scopo del gioco è giocare per primo un certo numero di carte-quartiere nella propria città pagandone il costo in monete d'oro.
  • Nome in codice: divisi in due square, ognuna guidata da un capitano, i giocatori devono indovinare quali parole il capitano vuole suggerire loro; vince la squadra che per prima indovina tutte le parole.
  • Bohnanza (semenza): ogni giocatore ha due campi su cui coltivare fagioli! Si possono aggiungere fagioli alle coltivazioni già iniziate per aumentare i prorpi punti, oppure acquistare nuovi campi per aumentare le possibilità di coltivazione; ad ogni turno vi è una fase di contrattazione nella quale il giocatore attivo mette all'asta i fagioli che ha in mano e non ritiene utili, cedendoli al migliore offerente che possa dargli altri fagioli in cambio (più utili per le sue piantagioni).   
  • Il sesto senso: fino a 6 sensitivi si trovano in una vecchia magione infestata da uno spirito inquieto (il settimo giocatore); lo spirito, durante i turni di gioco, fornirà indizi circa la sua morte ai sensitivi mediante carte illustrate con contenuti astratti (in stile Dixit); il gioco è vinto se, nel limiti dei turni consentiti, i sensitivi riescono a decifrare tutti gli indizi (luogo di morte, strumento dell'omicidio e identità dell'assassino).
  • Tsuro: semplicissimo e affascinante gioco di percorso: ogni giocatore possiede una pietra colorata che fa avanzare su un percorso sinuoso creato giocando davanti alla pietra delle carte-sentiero; quando, seguendo il percorso tracciato, due pietre collidono fra loro i due giocatori sono eliminati; quando una pietra esce dal tabellone il giocatore è eliminato; scopo del gioco è rimanere l'ultimo ancora sul tabellone.
  • Capitan Sonar: rivisitazione della vecchia battaglia navale; in questo caso si tratta di una guerra fra due sottomarini e ogni giocatore riveste un ruolo particolare all'interno di un sottomarino (ingegnere, primo ufficiale, operatore radio, capitano); ogni ruolo svolge una funzione specifica per rintracciare il sottomarino avversario, utilizzare le armi, riparare i danni, dare la direzione.
  • Novembre Rosso: un gruppo di ardimentosi gnomi è rimasto intrappolato in un sottomarino atomico che sta per essere distrutto dalle numerose avarie che avvengono ad ogni turno; scopo del gioco è sopravvivere fino all'arrivo degli aiuti riparando quello che si può e affrontando gli incendi e le inondazioni. Particolare è la gestione del tempo: per compiere ogni azione occorre del tempo e la pedina di ogni gnomo avanza sul tracciato del tempo degli spazi corrispondenti; quello che ha utilizzato meno tempo è il primo a giocare, ma sfruttare troppo tempo fa aumentare il numero di avarie a cui si è soggetti.
  • Illuminati (deluxe edition): gioco di cospirazioni internazionali è una geniale satira sulle varie teorie del complotto; ogni giocatore controlla un centro di potere (gli Illuminati, gli Gnomi di Zurigo, gli Alieni, gli Adoratori di Cthulu ecc...) che deve creare una rete di controllo delle istituzioni internazionali (per esempio la CIA, la Federal Reserve, i produttori di petrolio ecc...). A seconda dell'ampiezza della propria rete di controllo ogni giocatore riceverà denaro per finanziare la conquista di nuovi centri di potere. Ogni giocatore ha un obiettivo diverso.
  • Not Alone: 6 naufraghi dello spazio arrivano sul pianeta Artemia ed iniziano ad esploralo, quando si accorgono che... non sono soli! Una creatura (il settimo giocatore) vuole assimilarli. I naufraghi cercheranno di nascondersi nei vari luoghi del pianeta e la creatura cercherà di rintracciarli. I naufraghi devono resistere fino all'arrivo dei soccorsi, ma perdono se l'indciatore dell'assimilazione della creatura raggiunge il massimo prima di questo evento. 
  • Magic Maze: in assoluto silenzio, potendo comunicare solo a intervalli o attraverso l'utilizzo di un pedone rosso, i giocatori devono guidare quattro personaggi (tipici fantasy) in un grande magazzino per rubare le armi di cui hanno bisogno; ogni giocatore può spostare i personaggi solo in un certo modo (in alto, in basso, a destra, a sinistra, sulle scale mobili) e, quindi, è necessario il continuo apporto di tutti i giocatori per spostare al meglio i personaggi.
  • The Captain is Dead: dopo un salto iperluce andato male, l'equipaggio di una nave spaziale deve affrontare, oltre alla morte del suo capitano, continue minacce che mettono fuori usi i meccanismi della nave; nel frattempo un gruppo di alinei ostili cerca di salire a bordo; lo scopo del gioco è riparare il meccansimo di salto iperspaziale per poter allontanarsi dai pericoli, ma se ci si impiega troppo tempo le minacce aumentano di gravità. La difficoltà di gioco si può regolare decidendo, all'inizio del gioco, da quale livello di danneggiamento partire per il motore iperspaziale. 
  • Stay Away: siamo in una base dell'Antartide, nei luoghi del film "La Cosa". Fra i giocatori si nasconde la Cosa, alieno che cerca di occupare i corpi degli esseri umani. La Cosa riesce a infettare i giocatori passando loro delle carte "infetto". Ad ogni turno, infatti, i giocatori si devono scambiare carte con i vicini. Varie carte danno la possibilità di rifiutare lo scambio, di spostarsi, di mettere qualcuno in quarantena, di fargli le analisi del sangue. Gli umani vincono se la Cosa viene distrutta con la carta lanciafiamme. La Cosa vince (insieme agli infettati) se tutti gli umani sono stati infettati (o uccisi).

Achenio
Tana dei Goblin di Brescia

Un po' mi dispiace vedere un immagine di copertina con 7 nani e non trovare Caverna. Ma poi vedere Advanced Civilization (seppur nella sua nuova incarnazione) Diplomacy e Empire in Arms mi fa tornare alle domeniche da ragazzo e mi fa dire un sonoro grazie. PS Achenio ha menzionato ottimi giochi da 8 (citadel, red november etc.) vorrei citare anche: Kill dottor Lucky (e la versione Save), Roborally e ovviamente Arkham (e Eldritch) horror (si questi ultimi a 8 sono lunghi ma si è capito con che giochi sono cresciuto?) ;)

Scythe+espansione.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=gapsxever&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=center&inline=1&wishlistrank=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Solo per ricordare che questa serie di articoli non vuole indicare i giochi che si possono giocare in n giocatori, bensì quelli che, in n giocatori, danno il meglio.

Comunque Vlaada sarà un successo.

 bensì quelli che, in n giocatori, danno il meglio.

In questa accezione non concordo su alcuni titoli...

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=gapsxever&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=center&inline=1&wishlistrank=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Sono d'accordo con Achenio.

Incredibile una classifica dei giochi da 7 che non comprenda classici come Citadel e Semenza...

Aggiungo che andrebbe sottolineato che alcuni giochi citati (ad es. the resistance) sono dei capolavori mentre altri (ad es. 7 wonders) sono giochi appena più che mediocri.

Aggiungo Jolly Roger. Fratellino di Saboteur ( stesso autore ) ma con alcuni miglioramenti ( senza tempi morti ) e fino a 10 giocatori a tema piratesco.

- " Ma per te è tutto un gioco ? " - - " Solo le cose più importanti ! " -

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare